Ponte San Giovanni “Oltre 50 furti in un mese, la notte è terra di nessuno”

italia dei valori(umbriajournal.com) PONTE SAN GIOVANNI – “Nell’ultimo mese a Ponte San Giovanni si sono contati più di 50 furti, tra case e garage. Ci avevano promesso un presidio fisso la notte e ancora stiamo aspettando. Chiedo ufficialmente che venga convocato il Comitato per l’ordine e la sicurezza sul problema di Ponte San Giovanni e dintorni”. Franco Granocchia, a capo dei comitati cittadini della zona e consigliere provinciale Idv, lancia il grido d’allarme sulla sicurezza nei Ponti intorno Perugia. “Leggo di ricerche sulla sicurezza pagate 44 mila euro che affermano il calo della criminalità e vedo la gente del mio quartiere rinchiudersi in casa la sera, nella speranza di non venire derubati. Se durante il giorno, grazie all’impegno dei carabinieri e delle forze dell’ordine, si vive una situazione relativamente tranquilla, di sera ladri e delinquenti si impossessano della città. Non si devono sottovalutare i furti nei garage – ribadisce Granocchia – che per la nostra gente sono i luoghi dove riporre il raccolto di un intero anno di lavoro. Rubano di tutto, dai generatori di luce a qualsiasi merce di valore, certi di farla franca perché nessuno si oppone a loro. Gli stessi cittadini hanno smesso di presentare denuncia, sfiduciati da questa situazione. Chiediamo almeno 4 carabinieri in più e soprattutto una pattuglia notturna, altrimenti siamo pronti ad atti di protesta clamorosi chiamando alla mobilitazione tutti i cittadini esasperati, che sono tantissimi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*