LUTTO NELLA POLITICA, E’ MORTO FRANCO TOMASSONI

 
Chiama o scrivi in redazione


FRANCO TOMASSONI(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ morto Franco Tomassoni. L’assessore regionale alla Sanità della Regione dell’Umbria si è spento questa sera dopo una lunga malattia. Tomassoni ha resisto alla malattia, non si è mai fermato, fino all’ultimo ha continuato a lavorare al progetto di un sistema sanitario regionale efficiente e razionale. La recente riforma della sanità, che ha ridisegnato il numero delle Usl dell’Umbria, porta la sua firma. La notizia ha destato forte commozione soprattutto tra le istituzioni regionali e locali. Tomassoni, expresidente della Grifo latte, dopo la militanza nei Popolari, era approdato alla Margherita e quindi nel Pd. Unanimemente riconosciuto come una brava persona, era benvoluto in Regione, dai compagni di partito come dalle opposizioni.

Era nato a Perugia il 16 aprile 1949, è coniugato e padre di due figli. Laureato in economia e commercio all’Università di Perugia, è stato direttore di aziende agrarie, consigliere di Umbria Kentucky di Perugia e della Fondazione per l’istruzione agraria. E’ stato anche consigliere comunale della Democrazia cristiana nel comune di Paciano.

E’ stato presidente del Gruppo Grifo Latte e della Banca di Credito Cooperativo Trasimeno-Orvietano di Città della pieve. Ricopre anche l’incarico di consigliere della Federazione banche di Credito cooperativo della Toscana. Eletto nel 2005 con 7.814 preferenze. Presidente della commissione Attività economiche.

Nelle elezioni regionali del 2010 è stato eletto nella lista provinciale di Perugia del Pd con 5.167 voti. Assessore con deleghe: Tutela della salute. Programmazione ed organizzazione sanitaria ivi compresa la gestione e valorizzazione del patrimonio sanitario. Sicurezza dei luoghi di lavoro. Sicurezza alimentare.

I funerali si terranno domani, venerdì 22 novembre, alle ore 14.30, nella Chiesa di Santa Maria, a Paciano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*