L’on. Giulietti: “Il 20 giugno simbolo di democrazia e libertà”

Giampiero-Giulietti-

(UJ.com3.0) PERUGIA – “Domani Perugia torna a celebrare la doppia ricorrenza del 20 giugno, che ricorda al contempo la violenta repressione da parte dei mercenari dello Stato della Chiesa dei patrioti perugini avvenuta il 20 giugno del 1859, e la liberazione della città dal dominio nazifascista del 20 giugno del 1944.

Il 20 giugno è una data importate, non solo per i perugini ma per l’intera comunità umbra perché è il simbolo della democrazia e della libertà, quella democrazia e quella libertà conquistata con il sangue da molti nostri concittadini e che noi dobbiamo difendere strenuamente da qualsiasi attacco e sopruso. Ricordare ciò che avvenne in quegli anni ci aiuta a capire meglio il presente e a porre solide basi su cui costruire il futuro.

E’ soprattutto nei periodi di crisi come quello che stiamo vivendo, una crisi non solo economica ma anche valoriale, quando tutti i punti di riferimento sembrano essere venuti meno, che dobbiamo ritrovare le nostre radici, recuperare la nostra storia e la nostra identità al fine di gettare le fondamenta per una società migliore, più giusta, più democratica, più equa e più solidale.

Non a caso in occasione della ricorrenza di domani Perugia consegna la cittadinanza onoraria ai bambini nati da genitori stranieri, perché tutti traggano il giusto insegnamento dai fatti del 20 giugno e si impegnino a costruire una società che riconosca finalmente uguali diritti a tutti i suoi cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*