Grande pubblico alla presentazione della lista “Sgarbi-Triulzi” per le comunali di Panicale

Sgarbi a Tavernelle
Sgarbi a Tavernelle

(umbriajournal.com by AKR) – PANICALE – Il candidato sindaco di Panicale Leonardo Ranieri Triulzi e l’assessore alla cultura in pectore Vittorio Sgarbi hanno presentato ieri sera a Tavernelle la Lista civica “Panicale con Sgarbi Triulzi sindaco” che parteciperà alle elezioni comunali di domenica prossima. E’ stato un evento seguito con grande attenzione da circa 200 persone che hanno affollato la centrale piazza Mazzini. Protagonisti i dieci giovani candidati, 5 uomini e 5 donne, età media molto bassa e tutti alla prima esperienza politica e Leonardo Ranieri Triulzi, imprenditore di origine romana trapiantato da quasi 40 anni a Panicale.triulzi-sindaco

La lista Sgarbi-Triulzi si caratterizza per l’idea di ricreare lavoro attraverso l’equazione ideale “cultura, turismo, lavoro” che partendo dall’arte, dalla cultura, dalla valorizzazione dei beni artistici presenti nel territorio, possa fare da propulsivo per tutta l’economia: il tutto attraverso mostre, congressi, eventi culturali e teatrali, la valorizzazione dei prodotti agricoli, artigianali e di piccola manifattura per produrre uno sviluppo compatibile con la salute dei cittadini. La lista si propone di reperire risorse tramite fondi pubblici e privati, di dare incentivi alle produzioni agricole, gastronomiche e artigianali a km 0. Per il lavoro si propone la creazione di un Centro per l’impiego efficiente a livello regionale con lotta alla precarietà e provvedimenti per la formazione giovanile, con incentivi alle PMI per dare lavoro. C’è poi tutto il capitolo dell’ammodernamento delle istituzioni: «La macchina amministrativa che vogliamo – ha dichiarato Triulzi – sarà fondata sulla trasparenza più assoluta dei suoi atti, con apertura alla collaborazione sia delle altre liste, di tutta la cittadinanza e dell’associazionismo in genere. Ogni delibera che coinvolgerà le capacità contributive future della popolazione sarà fatta oggetto di approvazione preventiva da parte dei cittadini stessi. Particolare cura sarà data al rilancio culturale, turistico e paesaggistico con la preziosa collaborazione progettuale del prof. Vittorio Sgarbi, senza mai dimenticare un possibile rilancio imprenditoriale e lavorativo di cui la zona sente un gran bisogno». Nel programma una particolare sottolineatura va al potenziamento dei servizi pubblici con particolare riguardo al settore sanitario, dove la prevenzione ha un ruolo centrale. Poi la sicurezza del territorio per recuperare qualità della vita, maggiore fruibilità delle aree pubbliche, “mano ferma” contro la microcriminalità e dura opposizione alle infiltrazioni mafiose. Spinta decisa verso la fusione dei Comuni con minori spese e maggiori servizi per la collettività. Ma la lista Sgarbi-Triulzi soprattutto si rivolge ai giovani che potranno rigenerare il territorio, realizzando una differente impostazione politica di Panicale, addormentato da 64 anni di “politicamente corretto” di una sola parte politica. «Sono un candidato diverso – ha detto Triulzi – per fare cose diverse. Voglio un’amministrazione seria, onorevole e corretta, una politica pulita fatta con un lavoro sereno: una forza tranquilla».Pubblico 18 maggio

Vittorio Sgarbi ha parlato di politica a tutto campo, esaltando la “grande bellezza” di Panicale e del suo territorio, per poi spiegare la condizione esistenziale dei giovani: «Capisco e comprendo la grande difficoltà dell’essere giovani oggi. In questo tempo essere giovani è la consapevolezza tragica di avere un futuro molto incerto, con poche opportunità di realizzazione. Questo territorio ha però le risorse per creare opportunità per i giovani con la valorizzazione della cultura e della bellezza». Sgarbi ha attaccato duramente «l’incultura e l’incompetenza» di Grillo e il Movimento 5 Stelle difendendo il valore della politica, la più nobile attività: «La politica è cosa alta e se fatta da persone serie, oneste e capaci come Leonardo Ranieri Triulzi, dà concreto vantaggio alla collettività. Triulzi sarà un sindaco saggio e vicino a lui mi sento più tranquillo anche io. La politica è “alta” perché è “pensiero politico”, è conoscenza, visione, cultura: abbiamo avuto gente che è morta per questo come Gramsci, Gobetti, Matteotti. Se Grillo e il suo movimento prevarranno porteranno la distruzione e la dissoluzione, senza proposte alternative per l’Italia». L’intervento di Sgarbi è stato spesso accompagnato dagli applausi del pubblico. La lista “Panicale con Sgarbi Triulzi sindaco” è composta da Claudio Caprini, Maria Elena Mortolini, Luisa Saporito, Giulia Feliciotti, Pasquale Del Core, Valeria Bartoccioni, Santa Padricelli, Gianluca Cellini, Roberto Pavoni e Salvatore Perfetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*