Emanuela Mori (Pd), Perugia capitale della Cultura e Informazione

manuelaMORIPERUGIA – Perugia “capitale” della cultura e dell’informazione. “Mettere in rete attraverso la gestione consorziata dei contenitori della citta’, un cartellone di eventi, anche permanenti, di portata internazionale a partire anche dal Festival del Giornalismo, che solo con “tweet e selfie” a raffica sulla rete ha promosso l’immagine della citta’ a costo zero dall’Australia al Polo Nord”.

“Anche a Perugia con la cultura bisogna tornare a mangiare”. È quanto ha dichiarato da Emanuela Mori, candidata nella lista Pd per il Consiglio comunale di Perugia nel corso di un incontro con alcune associazioni e operatori della cultura e informazione.

“Lo sforzo che sta facendo l’amministrazione comunale, sindaco Boccali in testa, sul versante della possibile gestione consorziata di teatri, auditorium e strutture (da non sottovalutare anche la sinergia con Auditorium “Capitini” di proprieta’ della Provincia di Perugia) – ha continuato la Mori – dovrà necessariamente andare di pari passo con la programmazione di eventi e iniziative artistico-culturali in grado di fare di Perugia, il polo di attrazione del centro-Italia, fra Firenze e Roma”.

“Sul versante dell’informazione, la notizia, (anticipata in chiusura edizione 2014 da Arianna Ciccone e Chris Potter), che, anche per il prossimo anno il Festival Internazionale di Giornalismo resterà ancora a Perugia, dovrà consertirci di programmare e tornare a collaborare in maniera fattiva con quella che e’ attualmente la manifestazione del settore piu’ importante, capace di puntare i riflettori sulla citta’ e sulle sue bellezze artistico-culturali in “mondovisione”.

“Perugia, in fatto di cultura e arte puo’ e deve rappresentare una vera e propria palestra e trampolino di lancio di giovani talenti, (e ce ne sono tanti) che purtroppo per mancanza di opportunità lavorative ed occupazionali sono costretti talvolta ad emigrare all’estero”.

[Spider_Calendar id=”1″ theme=”15″ default=”list” select=”list,week,”]

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*