Ballottaggi, Miccioni, amarezza e delusione per il voto di ieri. Pesano le divisioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Assemblea provinciale Pd, Miccioni: “Il Pd ritrovi unità, senso di responsabilità e coraggio”

Ballottaggi, Miccioni, amarezza e delusione per il voto di ieri. Pesano le divisioni  “C’è amarezza e delusione per i risultati dei ballottaggi di ieri, in parte attesi e che arrivano dopo una campagna elettorale che si è svolta in un contesto nazionale difficile. Con le sconfitte di Umbertide e Spoleto, che si sommano a quella di Cannara, e nonostante le conferme di Cristian Betti a Corciano, di Bernardino Sperandio a Trevi, e di Letizia Michelini a Monte Santa Maria Tiberina e la vittoria di Sandro Pasquali a Passignano sul Trasimeno, la bilancia elettorale del Partito Democratico nella provincia di Perugia è senza dubbio negativa.

Oggi ci tengo a ringraziare in modo particolare e al di là del risultato Camilla Laureti e Paola Avorio, due donne che con passione e coraggio si sono spese per il territorio sapendo ascoltare e parlare con le persone e portando avanti un’idea di città e amministrazione”. Così, in una nota, il segretario provinciale del Pd di Perugia Leonardo Miccioni, che aggiunge: “Le dure sconfitte di Cannara e Umbertide, che si somigliano per la genesi e per l’esito, ci mostrano ancora una volta che dove mettiamo le nostre diatribe davanti alle idee e ai programmi la maggioranza dei cittadini non ci riconosce più come forza politica affidabile.

Nelle due città abbiamo vissuto lacerazioni profonde che dal Pd si sono riversate sulle rappresentanze istituzionali, erodendo la nostra capacità di raccontare una visione.

A Spoleto invece resta l’amarezza per aver solo sfiorato un risultato importante: in una città dove eravamo all’opposizione già dal 2014 e a tre mesi dal voto delle politiche, che hanno segnato per il Pd una pesante battuta d’arresto, in termini assoluti cresciamo e torniamo competitivi. Il percorso messo in campo ha visto il coinvolgimento e il protagonismo della società civile, che ringraziamo per averci dato fiducia. Voglio rivolgere, infine, a tutti gli eletti del Partito Democratico i miei auguri di buon lavoro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*