Covid a Perugia, maggioranza fa muro contro proposte opposizione

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid a Perugia, maggioranza fa muro contro proposte opposizione

Covid a Perugia, maggioranza fa muro contro proposte opposizione

Emergenza Covid-19, a Perugia la maggioranza fa muro contro le proposte di collaborazione delle forze di opposizione: è stato bocciato all’unanimità dai rappresentati della maggioranza (con una sola significativa astensione) l’ordine del giorno presentato in IV commissione consiliare martedì 10 novembre dai gruppi di opposizione Idee Persone Perugia, Rete Civica Giubilei e Partito Democratico.

“Sono amareggiata per quanto accaduto oggi – sottolinea Lucia Maddoli, consigliera di Idee Persone Perugia – si parlava della drammatica emergenza sanitaria e né il Sindaco né nessun altro membro della giunta erano presenti per ascoltare le preoccupazioni riportate dai consiglieri e partecipare alla discussione. Le nostre erano richieste semplici, essenziali, di buon senso. Ma evidentemente per chi amministra la città gli equilibri tra partiti valgono più della tutela della salute dei cittadini”.

Pur consapevoli che la sanità è una competenza prevalentemente regionale, prosegue Maddoli “chiedevamo con forza al Sindaco, in quanto primo garante della salute dei cittadini, di seguire con massima attenzione una situazione sempre più preoccupante, sollecitando con determinazione la Presidente della Regione e l’Assessore competente a fare tutto il possibile per supportare adeguatamente il lavoro del personale sanitario, adottando da parte sua tutte le misure necessarie per contenere la diffusione del contagio in città, a partire da una maggiore messa in sicurezza delle stesse strutture comunali. Come opposizione continueremo comunque ad essere presenti e avanzare proposte in spirito collaborativo, per affrontare questo momento drammatico e difficile per tutti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*