Il caldo è da noi, temperature continuano a rimanere africane, ben sopra la media

Il caldo è da noi, temperature continuano a rimanere africane, ben sopra la media

Il caldo è da noi, temperature continuano a rimanere africane, ben sopra la media

Nonostante la fiammata africana da Record si sia ormai spenta sul nostro Paese, il centro motore dell’Anticiclone sub tropicale continua a soggiornare ad un passo da noi e, gira e rigira, il grande caldo è ancora presente. Le temperature continuano a rimanere africane e ben superiori alla media climatologica. Insomma, se la calura da primato dei giorni scorsi ci ha ormai abbandonati, ora resta da capire se e quando finirà il GRANDE CALDO rimasto. Vediamo.

Dopo una Domenica assai bollente, specie per le regioni centrali e settentrionali, la nuova settimana si aprirà ancora all’insegna dell’alta pressione africana. Lunedì, non attendiamoci dunque particolari cambiamenti dal punto di vista termico. Molto calde saranno le città del Centro Nord con valori prossimi ai 35-37°C con picchi anche superiori sulla pianura padano-veneta, ed il tutto accompagnato da un elevato tasso di afa. Da Martedì potrebbe invece aprirsi una fase un po’ meno calda per il Nord Italia accarezzato da qualche spiffero d’aria instabile capace inoltre di accentuare la probabilità di temporali. Questo contesto si protrarrà almeno fino a tutto Giovedì quando l‘Italia sarà praticamente divisa in dueTemperature meno bollenti sulle regioni settentrionali, specie nelle aree raggiunte dai temporali, ma nettamente più elevate al Sud e su buona parte delle regioni centrali.

Da Venerdì e con tutta probabilità anche nel corso del successivo weekend, il cuore rovente dell’alta pressione sub tropicale si avvicinerà ulteriormente verso di noi pronto a provocare una nuova fiammata africana che andrebbe a coinvolgere gran parte delle nostre regioni ma soprattutto le Isole Maggiori ed il versante tirrenico.

Detto questo, pare ormai evidente come il grande caldo africano non riuscirà ad abbandonare il Bel Paese e le temperature saranno destinate a mantenersi sopra la media stagionale ancora per parecchi giorni.

Commenta per primo

Rispondi