Il concerto della Banda musicale della Polizia di Stato al Festival dei Due Mondi di Spoleto

 
Chiama o scrivi in redazione


Banda musicale della Polizia di Stato in concerto al Festival dei Due Mondi

Il concerto della Banda della Polizia di Stato al Festival dei Due Mondi di Spoleto

Nell’ambito delle manifestazioni collaterali alla 64° edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, si è tenuto, nella serata di ieri 1° luglio 2021, il concerto della Banda della Polizia di Stato.

Lo spettacolo, condotto dalla presentatrice Elena Cervigni, ha avuto luogo nella suggestiva cornice storica di Piazza Duomo con inizio alle ore 20:30, dove i musicisti e Maestri musicali della Polizia di Stato si sono esibiti per circa un’ora e mezza interpretando opere musicali spaziando da Alfred Reed e John Lennon sino ad omaggiare la platea di tributi dedicati al grande Maestro Ennio Morricone ed è stato deliziato dalla straordinaria partecipazione del quartetto Lew Divas4S – Italian Sopranosdalla violinista Olga Zakharova della Scala di Milano e dall’arpista Chiara Marchetti.

La Banda musicale della Polizia di Stato è composta da 105 esecutori i quali, guidati da un Vice Maestro e dal Maestro Direttore Maurizio Billi, tutti provenienti dai più famosi conservatori, da quasi 90 anni è un importante veicolo di divulgazione della musica in Italia e all’estero. L’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti qualificano la banda musicale della Polizia di Stato tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale.

L’esibizione musicale, fortemente apprezzata da un pubblico composto da circa un migliaio di spettatori, ha visto come ospiti in platea il Vice Capo della Polizia Prefetto Maria Luisa PELLIZZARI nonché le più alte cariche civili e militari della provincia di Perugia e della Regione Umbria, fra cui il Sig. Prefetto di Perugia dr. Armando Gradone, il Sig. Questore di Perugia dr. Antonio Sbordone, il Presidente della Corte d’Appello dr. Vincenzo D’aprile, il Prefetto in quiescenza dr. Roberto Sgalla e tutti i sindaci dei comuni limitrofi.

Il Questore di Perugia, salutando gli ospiti ha affermato che: “Se è vero come è vero che la Polizia rappresenta, rispetto alle comunità, il volto amico dello Stato, la  Banda Musicale della Polizia è semplicemente una straordinaria rappresentazione di questa amicizia”.

A chiusura del concerto l’emozionante interpretazione dell’Inno d’Italia.

Il Prefetto Maria Luisa Pellizzari, Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza con funzioni Vicarie, dopo aver consegnato un riconoscimento di benemerenza al 95enne Cavalier Luigi Cosso, Vice Presidente della Sezione di Spoleto “per la lunga militanza ed il prezioso contributo offerto nella crescita e nello sviluppo dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato” ha tenuto ad esprimere le seguenti parole: “Un’orchestra meravigliosa che rappresenta le donne e gli uomini della Polizia di Stato, attraverso il linguaggio della musica, come universali: che raggiungono tutti, perché noi siamo di tutti voi, al servizio della comunità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*