Narni, Luci della Ribalta, sabato il via con il concerto “Ouverture: La Passione è nell’Aria”

Narni, Luci della Ribalta, sabato il via con il concerto “Ouverture: La Passione è nell’Aria”

Inizia sabato prossimo a Narni, l’edizione 2021 del festival Luci della Ribalta organizzato dall’associazione Mozart Italia sede di Terni. “Finalmente si inizia dopo mesi di intensi preparativi, molto coraggio e incrollabile fiducia di riuscire a mantenere l’impegno preso 11 anni fa con il proprio pubblico”, dice il direttore artistico, ed inventrice del festival, Anais Lee.

Di seguito il programma con le ultime variazioni apportate dall’organizzazione: “Le prime note si alzeranno alle 21.30 a San Domenico nell’Auditorium Bortolotti con il concerto ”Ouverture: La Passione è nell’Aria” che proporrà un repertorio romantico ed un omaggio a Stravinskij per i 50 anni dalla morte, con l’interpretazione di Carlo Parazzoli, violino, dal 1999 primo violino solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Samuele Sciancalepore, contrabbasso, che svolge attività didattica, solistica e cameristica in Svizzera e in Italia e collabora come Primo Contrabbasso con numerose orchestre, Aron Chiesa, clarinetto, attualmente Primo Clarinetto presso la Sinfonieorchester Basel e vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, Natalino Ricciardo, corno, già Primo Corno in numerose orchestre e attualmente impegnato anche in un’intensa attività didattica a livello internazionale e Lidia Parazzoli, pianoforte, che vanta una rilevante attività di pianista accompagnatrice, di concertista anche in duo con il cornista Ricciardo.

Sempre il 14 agosto alle 18.00 presso il Museo Eroli di Narni sarà inaugurata in prima assoluta la mostra “Cosmos: il Cielo visto dalla Terra” dell’artista Binci, a cura di Franco Profili e Arianna Gabrielli, con presentazione e visita guidata delle opere.

Domenica 15 agosto alle 18.30, nella Corte del Palazzo Comunale di Narni il Festival propone il concerto “L’incantevole energia”, con Elia Chiesa, violino, vincitore di concorsi a livello nazionale e internazionale, impegnato in attività concertistiche in tutta Europa e in un percorso di perfezionamento in Svizzera e membro del Quartetto Eos, Alessandro Acqui, viola, anch’esso membro del Quartetto Eos e Camilla Pilla Arnese, pianoforte, a sua volta vincitrice di prestigiosi concorsi a livello nazionale e internazionale. Il titolo del concerto è un omaggio al talento, all’energia e alla freschezza dei giovanissimi esecutori.

Alle 21.00 nell’Auditorium Bortolotti di S. Domenico a Narni il Festival celebrerà i 700 anni dalla morte di Dante con un eccezionale evento letterario, teatrale e musicale. Si partirà con 2 conferenze: “E altro è da veder che tu non vedi” di Donatello Santarone, Professore associato di Letteratura italiana e Didattica della Letteratura presso l’Università degli studi Roma Tre, e “Urlar li fa la pioggia come cani. Il paesaggio sonoro della Commedia” di Guido Barbieri, musicologo, divulgatore e docente di storia della musica, per proseguire con il concerto “Vox in bestia” della soprano Laura Catrani, cantante lirica particolarmente attenta e apprezzata nel repertorio del ‘900 e contemporaneo, attrice e docente di canto e interpretazione.

Lunedì 16 agosto alle 21.30, sempre a San Domenico, Auditorium Bortolotti, ci sarà il Recital “Respirare l’armonia” di Natalino Ricciardo, corno, e Lidia Parazzoli, pianoforte, che già sarà stato possibile apprezzare nel concerto “Ouverture” di sabato 14 agosto. Il Recital si svolgerà in luogo del previsto “Concerto inaugurale: Il ritorno della Festa armonica” con Giuliano Sommerhalder, tromba, e Alexandra Ioana Ducariu, pianoforte, che si terrà mercoledì 18 agosto. In questi giorni sarà comunque possibile fruire di numerosi altri eventi che si susseguiranno nelle vie del centro storico e nei palazzi di Narni”.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*