Revocato il Cda della Valle Umbra Servizi, Vincenzo Rossi è nuovo presidente

Revocato il Cda della Valle Umbra Servizi, Vincenzo Rossi è nuovo presidente

Revocato il Cda della Valle Umbra Servizi. Il nuovo presidente è Vincenzo Rossi. Revoca dunque il presidente Lamberto Dolci e del suo Cda. La decisione è stata presa a maggioranza, con una pesante spaccatura tra i 22 comuni soci. La richiesta, rispetto alla quale Spoleto ha insistito molto negli ultimi giorni, era stata presentata insieme ai comuni della Valnerina, ad eccezione di Norcia e Sellano.

Oggi pomeriggio i comuni di Foligno, Giano dell’Umbria, Nocera Umbra, Montefalco, Castel Ritaldi, Norcia, Gualdo Cattaneo e Sellano hanno deciso di respingerla. Il Comune di Spoleto, in assenza di una verifica di legittimità, ha ritenuto opportuno non partecipare alla votazione su revoca e rinnovo del Cda

Il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis si è dichiarato estremamente deluso dell’andamento, dato che, vista la delicatezza della scelta effettuata, tale verifica era stata considerata quanto meno opportuna, perché avrebbe permesso, in maniera maggiormente democratica, il controllo ed il giudizio da parte di un soggetto terzo.

«Un plauso ai Sindaci di centrodestra i quali, rispettosi della volontà popolare, portano a bersaglio un’operazione di cambiamento nel CDA della VUS al fine di garantire ai cittadini un servizio migliore all’insegna della trasparenza e della meritocrazia. Il Sindaco Zuccarini, sindaco del comune capofila ha tenuto il punto ed ha mantenuto quanto detto in campagna elettorale. Un augurio di proficuo lavoro al nuovo CDA». E’ quanto ha dichiarato l’onorevole Virginio Caparvi della Lega.

Commenta per primo

Rispondi