Programma di sviluppo rurale Umbria, al via la campagna customer satisfaction

 
Chiama o scrivi in redazione


Programma di sviluppo rurale Umbria, al via la campagna customer satisfaction

Programma di sviluppo rurale Umbria, al via la campagna customer satisfaction

“La TUA opinione ci aiuta a crescere”, questo il claim scelto dall’Autorità di gestione del Programma di sviluppo rurale della Regione Umbria per la campagna di customer satisfaction per conoscere il livello di gradimento ed efficacia della strategia di comunicazione del PSR Umbria 2014/2020 e per scoprire il livello di conoscenza e penetrazione delle attività connesse all’impiego dei Fondi strutturali e di investimento europei (SIE), in particolare il Fondo europeo di sviluppo regionale (FEASR).  A tal fine sono stati realizzati  due questionari, uno rivolto all’opinione pubblica regionale e l’altro ai beneficiari diretti del PSR. I questionari  si avvalgono di una piattaforma informatica per permettere ai soggetti individuati di esprimere il proprio gradimento online, visto anche il perdurare della situazione emergenziale legata al Covid-19.

   Il Claim è stato legato a tre differenti immagini (spighe di grano, grappolo d’uva e delle olive) e va a comporre il materiale di lancio per il sondaggio che permetterà di saggiare il grado di conoscenza degli interventi attivati con i Fondi SIE e la ricaduta delle attività finanziate con gli stessi Fondi sul tessuto socio economico dell’Umbria. I sondaggi serviranno anche per valutare l’impatto delle attività di comunicazione del PSR.

Nei questionari, dopo la rilevazione di alcuni dati generali, sono state inserite, tra le altre, domande circa le modalità con cui si è venuti a conoscenza delle opportunità di finanziamento offerte dal PSR, sulla facilità o meno di accesso alla documentazione necessaria per le domande, per il supporto ricevuto dagli uffici regionali, eventuali suggerimenti per migliorare le procedure e quale canali di comunicazione viene prediletto per il recupero di informazioni circa le attività connesse al PSR. Si potrà rispondere entro il 31 ottobre 2020.

I due questionari sono disponibili ai link seguenti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*