PERUGIA SEATTLE, TRASFERTA COMUNE, “CHE CI FA IL DIRETTORE GENERALE?”

seattleIl sindaco Boccali da giovedì è ufficialmente in trasferta a Seattle, città americana gemellata con Perugia, dove rimarrà fino al 18 novembre. Della trasferta fanno parte anche una interprete dipendente comunale e il direttore generale per un costo che si aggira, secondo la delibera di giunta numero 391, sui 3.157 euro, al netto dei pasti e altri trasporti in loco. Che della trasferta facciano parte il sindaco e l’interprete nulla da ridire, ma cosa c’entra in tutto questo il direttore generale? Da quando questa figura dirigenziale si occupa delle relazioni internazionali di un Comune?

 

Perché la dottoressa Pedini non è rimasta a Perugia a occuparsi della macchina amministrativa del Comune invece di fare un viaggio in America a spese dei perugini? Evidentemente siamo di fronte all’ennesimo premio concesso al direttore generale dall’amministrazione Boccali, ma chi paga? Noi cittadini!

Carla Spagnoli

Presidente Onorario del Movimento per Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*