PERUGIA, GALLINELLA (M5S): NUOVA PAC DEVE TENER CONTO ANCHE DELLE PECULIARITÀ ITALIANE

Filippo Gallinella
Filippo Gallinella
Filippo Gallinella

(umbriajournal.com) PERUGIA – “La riforma della politica agricola comunitaria (pac) deve tener conto anche delle peculiarità italiane, per questo è necessario che il Governo si impegni affinch è si arrivi ad uniformare, entro il 2019, i pagamenti diretti agli agricoltori verso il livello medio nazionale, attraverso la fissazione di percentuali fisse decrescenti di anno in anno (dal 2015 al 2019) del massimale da assegnare ai titoli storici e di percentuali fisse crescenti, per i corrispondenti anni, da assegnare ai nuovi titoli, al fine di non penalizzare eccessivamente gli agricoltori con titoli di valore elevato”. È questa una delle richieste, espresse attraverso una dettagliata mozione presentata dal deputato Filippo Gallinella, del Movimento Cinque Stelle.

“Delle indicazioni di programmazione importanti – dichiara Filippo Gallinella – che differiscono da quelle degli altri Gruppi, che puntano sull’equit à della distribuzione dei fondi tra le regioni, e tutelano allo stesso tempo sia il vero agricoltore che chi attua pratiche sostenibili per l’ambiente, promuovendo l’occupazione, il risparmio idrico e garantendo fondi precisi per la gestione del rischio. Ci auguriamo che il Governo ne tenga conto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*