Disturbi neurosviluppo al centro dell’agenda politica Regione Umbria

Disturbi neurosviluppo al centro dell’agenda politica Regione Umbria

“Il tema dei disturbi del neurosviluppo, in tutte le sue problematiche, è al centro dell’agenda politica di questa Legislatura”: lo ha dichiarato la vicepresidente dell’Assemblea legislativa Paola Fioroni nell’incontro odierno con le associazioni “Coraggio”, “Per loro Onlus”, “Aifa Odv”, “Apav”,

IN SINTESI
“Il Giunco” e “Dis e dintorni”. “Con realismo e consapevolezza – ha detto – è necessario immaginare una risposta che vada ad affrontare le numerose criticità che le famiglie incontrano ogni giorno, dalla diagnosi precoce all’uniformità di opportunità di cura e presa in carico, nonché alla previsione di misure e servizi continuativi. Tutto ciò per poter affrontare con competenza e coesione la complessità e l’eterogeneità delle sindromi in tutto l’arco di vita della persona, assicurando l’essenziale raccordo e coordinamento tra i vari settori coinvolti, e l’integrazione con i servizi sanitari, gli interventi scolastici, educativi e sociali, tra i servizi pubblici e servizi del privato sociale, le famiglie e le loro Associazioni”.

“Con l’assessore alla Sanità, Luca Coletto – ha aggiunto – sempre molto sensibile al tema della disabilità, questa Assemblea legislativa porterà avanti tutte le azioni necessarie innanzitutto per fotografare l’esistente, quindi dare risposta alle situazioni emergenziali e programmare gli interventi futuri”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*