Bilancio, assemblea legislativa approva l’autorizzazione all’esercizio provvisorio

 
Chiama o scrivi in redazione


Minoranza, gestione opaca piano vaccinale, Giunta crede di poter sfuggire

Bilancio, assemblea legislativa approva l’autorizzazione all’esercizio provvisorio

L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato a maggioranza (13 sì da Lega, FI, FdI, Tesei presidente – 8 contrari, Pd, M5S, Patto civico, Misto) l’Autorizzazione all’esercizio provvisorio del bilancio di previsione della Regione Umbria per l’anno 2021.

© Protetto da Copyright DMCA

L’istituto dell’esercizio provvisorio consente, nel caso in cui entro il 31 dicembre non sia stato approvato il bilancio di previsione per l’anno successivo, la gestione finanziaria dell’ente nel rispetto dei principi applicati della contabilità finanziaria riguardanti l’esercizio provvisorio o la gestione provvisoria.

La gestione provvisoria è limitata esclusivamente all’assolvimento delle obbligazioni già assunte, delle obbligazioni derivanti da provvedimenti giurisdizionali esecutivi e di obblighi speciali tassativamente regolati dalla legge, al pagamento delle spese di personale, delle spese relative al finanziamento della sanità, di residui passivi, di rate di mutuo, di canoni, imposte e tasse, ed, in particolare, limitata alle sole operazioni necessarie per evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all’ente.

Le spese correnti possono essere impegnate mensilmente, per ciascun Programma, per importi non superiori ad 1/12 degli stanziamenti (oltre all’eventuale quota dei dodicesimi non utilizzata nei mesi precedenti) al netto delle somme già impegnate negli esercizi precedenti e del fondo pluriennale vincolato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*