Green pass: Sugc, giornalista Sky accerchiata e insultata

Durante manifestazione Napoli, ' punire aggressori'

Green pass: Sugc, giornalista Sky accerchiata e insultata

Green pass: Sugc, giornalista Sky accerchiata e insultata

Il Sindacato unitario giornalisti della Campania (Sugc) esprime solidarietà alla giornalista di Sky Gaia Bozza, “accerchiata e insultata” a Napoli in piazza Dante durante una protesta “no-green pass”. I manifestanti, riferisce il Sugc, “le hanno urlato ‘ giornalista terrorista’ , ‘ venduti’ e insulti di ogni tipo; qualcuno ha cercato anche di aggredirla, ma è stato bloccato da altri manifestanti.

  • La situazione si è fatta difficile e la redazione di Sky è stata costretta a interrompere la diretta.

È davvero paradossale che chi scende in piazza per chiedere libertà assoluta, nonostante una gravissima emergenza sanitaria, abbia difficoltà a rispettare una libertà essenziale e costituzionalmente garantita come la libertà di stampa. L’ episodio segue quello avvenuto a Firenze contro il giornalista di Fanpage Saverio Tommasi. Facciamo appello al questore perché i protagonisti di questa aggressione, ripresi dalle telecamere di Sky e di altri telegiornali, siano identificati e puniti”, conclude il Sugc.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*