Eravamo tre amici al bar rimpatriata per tre “ firme” de Il Messaggero 

Eravamo tre amici al bar rimpatriata per tre “ firme” de Il Messaggero 

Eravamo tre amici al bar rimpatriata per tre “ firme” de Il Messaggero

Galeotto un convegno sulla ‘fragilità della persona” che si è svolto venerdì a Palazzo Cesaroni per far incontrare tre giornalisti che hanno condiviso esperienze lavorative nei quotidiani la Stampa e Il Messaggero. Guido Boffo, origini torinesi, dopo un debutto al Corriere dello Sport e una milizia decennale a Tuttosport, ha allungato il passo per assumere la responsabilità delle pagine sportive de La Stampa e poi trasferirsi a Roma dove ricopre il prestigioso incarico di redattore capo de Il Messaggero. Alla sede del quotidiano romano di via del Tritone fa riferimento Italo Carmignani , che negli anni ‘90 era stato corrispondente da Perugia de La Stampa. Italo lasciò il testimone proprio a Mario Mariano, che aveva iniziato la carriera proprio al Messaggero. Da più di  due anni Carmignani è il responsabile della edizione umbra del quotidiano del gruppo Caltagirone e i tre giornalisti hanno pensato bene di festeggiare  la simpatica rimpatriata, condita di aneddoti e ricordi, con un brindisi in un locale storico di Corso Vannucci. Hanno brindato  al giornalismo che non arretra di un passo, alla faccia della crisi. Chapeau.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*