In ricordo di Lucio battisti, due eventi in programma

Quando:
6 dicembre 2018@18:00
2018-12-06T18:00:00+01:00
2018-12-06T18:15:00+01:00
Dove:
Perugia
Umbrò
via Sant'Ercolano
In ricordo di Lucio battisti, due eventi in programma @ Perugia

Giovedì 6 dicembre a Perugia (Umbrò, ore 18), in anteprima del concerto-evento in ricordo di Lucio Battisti, ci sarà la presentazione del libro di Donato Zoppo ‘Il nostro caro Lucio’ (Hoepli). In occasione della data simbolo del 29 settembre e a distanza di venti anni precisi dall’indimenticabile evento in piazza IV Novembre organizzato da Sergio Piazzoli, l’Associazione Moon in June aveva già annunciato il grande concerto ‘Il nostro canto libero’ in programma il 12 dicembre (Auditorium dell’Hotel Giò Jazz Area, ore 20.45, euro 13,50) per celebrare ancora una volta uno dei più grandi cantautori italiani.

Ora, ad anticipare l’appuntamento, arriva anche un’altra bella notizia con la presentazione del libro del giornalista, scrittore e conduttore radiofonico Donato Zoppo dedicato al mai dimenticato artista.

Trama libro

Lucio Battisti è un pezzo di storia italiana. Un pezzo importante, benché si tratti di cultura popolare. Musica leggera, insomma, canzonette, che però con lui si sono elevate al rango di arte nobile che ha emozionato e commosso intere generazioni. Lucio Battisti ha attraversato i generi, interpretato i suoi tempi, anticipato tendenze e movimenti, dialogato in silenzio con il suo pubblico, preservando sempre la sua integrità artistica. Rilasciando solo poche interviste e regalando una manciata di concerti, Battisti ha progressivamente separato la sua persona dalle sue opere, mettendo al centro esclusivamente i dischi. Nella lunga esperienza con Mogol, nella breve e incompresa fase con Pasquale Panella, Lucio ha esplorato tutte le possibilità della forma-canzone, da ‘Acqua azzurra acqua chiara’ a ‘Una donna per amico’, da ‘La canzone del sole’ a ‘Don Giovanni’. Ha innestato melodie italiane sulla black music americana, ha varcato i grandi spazi rock, blues, folk, prog e disco-music dei 33 giri, è arrivato in solitudine a un pop elettronico e colto, unico nel suo genere. A vent’anni dalla morte, questo libro racconta la vita, le canzoni, gli LP di Lucio Battisti, con un occhio di riguardo alle motivazioni che lo hanno portato a certe scelte, all’importanza delle sue innovazioni, ai misteri e ai segreti di una personalità complessa e imprevedibile, ancora oggi amatissima.

Autore

Donato Zoppo collabora con “Audio Review” e “Jam”. Dal 2007 conduce sulle frequenze di Radio Città BN “Rock City Nights”, uno dei programmi rock più seguiti. Ha pubblicato diversi libri su nomi storici come King Crimson, Area, PFM, Genesis e Lucio Battisti. Il suo primo lavoro per Hoepli si chiama ‘Opera Rock. La storia del concept album’, scritto a quattro mani con Daniele Follero. Metà campano e metà piemontese, vive a Benevento sommerso da libri e vinili.

Concerto-evento

Il 9 settembre 1998 moriva Lucio Battisti, uno dei più grandi cantautori italiani. A pochi giorni dalla sua scomparsa, il 29 settembre del 1998, e proprio in omaggio alla famosa canzone ‘29 settembre’, a Perugia ci fu un grande evento in piazza IV Novembre organizzato dal promoter Sergio Piazzoli. Dalle 19.40 (7.40) di sera fino alle 2 di notte tanti gruppi umbri si esibirono sul palco in segno di lutto ma anche, allo stesso tempo, di festa per celebrare il cantautore morto: le persone che gremivano la piazza intonarono, con un grande coro, le canzoni di Battisti.

Ora, a distanza di vent’anni dalla sua morte e soprattutto da quell’indimenticabile evento, l’Associazione Moon in June ha deciso di replicare l’omaggio con un concerto in programma a Perugia il 12 dicembre all’Auditorium dell’Hotel Giò Jazz Area (ore 20.45, euro 13,50).

Con questo appuntamento si vuole quindi ripercorrere un tratto importante per la cultura musicale italiana e non solo. Oggi Battisti è vivo più che mai, non solo perché le sue canzoni si suonano tutt’ora, ma anche perché scopriamo che molti dei nuovi cantautori e rappers nostrani ancora “saccheggiano” nel suo repertorio.

Ci saranno gli anni 60/70 di Battisti: sul palco si alterneranno i gruppi legati al sodalizio con il paroliere Mogol. Canzoni apparentemente spensierate ma si capisce che Battisti e Mogol non vogliono rimanere ancorati a determinati schemi nazional-popolari preconfezionati ma preferiscono tentare nuove vie, sperimentare soluzioni originali e accattivanti, varcare gli angusti argini della tradizione melodica del Bel Paese pur senza rinnegarla in toto.

Poi si omaggerà anche il Battisti che affronta il tramonto di quella longeva creatività legata alla figura del carismatico Mogol, ma prima di passare al poeta Panella c’è un periodo che va dal ‘73 al ‘76 in cui sperimenta tra progressive e musica brasiliana, e nasce un capolavoro della musica italiana che si chiama ‘Anima Latina’. Ed il gruppo prog italiano Estate di San Martino eseguirà dei brani tratti da quell’album del ‘74.

Biglietti in prevendita

http://bit.ly/20-anni-senza-lucio

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*