CITTA’ DELLA PIEVE, SPETTACOLO VINCITORI CONCORSO “LIA TORTORA”, PREMI AI GIOVANI PIANISTI

Concorso Pianistico
Concorso Pianistico
Concorso Pianistico

(umbriajournal.com) CITTA’ DELLA PIEVE – Carrellata di giovani virtuosi del pianoforte a Città della Pieve per la conclusione del Concorso pianistico internazionale “Lia Tortora”. La nona edizione della manifestazione che, da nata a Latina, da quattro anni ha luogo nella città del Perugino, ha registrato 35 partecipanti provenienti da tutta Italia e da diversi paesi stranieri (Russia, Corea del Sud, Giappone, Israele, Armenia).

Il Concorso, promosso dall’Associazione culturale “Lia Tortora”, presieduta da Paola Tortora, per proseguire la “missione culturale” di Lia, pianista e insegnante di solida preparazione alla cui scuola si sono formate decine di giovani (alcuni dei quali hanno poi fatto della musica la loro professione), si sta affermando nel panorama nazionale e internazionale quale vetrina e trampolino di lancio per giovani talenti.

E di veri e propri talenti se ne sono visti molti, sabato scorso, quando sul palco del Teatro degli Avvaloranti di Città della Pieve sono saliti i vincitori del Concorso. Cinque le categorie previste dal bando, suddivise per fasce d’età.

Si partiva dalle cosiddette “piccole note”, ovvero gli iscritti fino a 10 anni d’età, in cui ha primeggiato Leonardo Però di Nardò (Lecce). Nella categoria dagli 11 ai 13 anni si è riscontrata una eccezionale presenza di bravi musicisti, al punto che la Commissione giudicatrice (composta dai maestri Eduardo Hubert, Gilda Buttà, Giovanni D’Alò, Alessandro De Luca e Paola Tortora) ha ritenuto di assegnare ben cinque primi premi, a Sofia Proietti (Spoleto), Jacopo Iti (Roma), Geo Yun (Tel Aviv), Giacomo Menegardi (Belluno) e Michele Santaniello (Legnago).

Il quindicenne romano Aurelio Marco Raco si è invece distino nella categoria C (dai 14 ai 16 anni), mentre il primo premio della categoria D (17-20 anni) è andato al diciassettenne Tommaso Dell’Arciprete di Chieti. Infine la coreana Suji Lee e Agostino Conte di Benevento sono risultati i vincitori dell’ultima categoria, quella over 21. Da quest’anno al Concorso è abbinato il Premio speciale Alessandro De Luca offerto dall’Università della Tuscia-Viterbo, riservato al miglior interprete.

La manifestazione si avvale del patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia e del Comune di Città della Pieve. Inoltre per la prima volta si è vista riconoscere l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*