“Sistema europa” – Forum europeo sugli scenari Europa 2020

A Perugia “Back to the future.eu” per discutere degli scenari Europa 2020
A Perugia “Back to the future.eu” per discutere degli scenari Europa 2020

(UJ.com3.0) PERUGIA – “Back to the Future.Eu – Forum europeo sugli scenari Europa 2020: la sfida della Regione Umbria”: è questo il tema dell’iniziativa organizzata dalla Regione Umbria e dalla società regionale per lo sviluppo economico Sviluppumbria che si terrà domani venerdì 10 maggio, dalle ore 9 alle ore 13.30, presso “Alla Posta dei Donini” a San Martino in Campo (Perugia). L’obiettivo del forum, al quale interverrà la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, è quello di comprendere gli scenari evolutivi del “sistema Europa” nei quali si inserisce la sfida dell’Umbria rispetto al prossimo periodo di programmazione comunitaria 2014-2020.

Il programma prevede, a partire dalle 9 gli interventi del direttore regionale a Programmazione, Innovazione e Competitività dell’Umbria, Lucio Caporizzi; di Mauro Agostini per la società regionale Sviluppumbria e della presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. Seguiranno gli interventi di Sabina De Luca, capo Dipartimento per lo Sviluppo Economico e la Coesione Economica del Ministero dello Sviluppo Economico; Nicola De Michelis, capo Gabinetto aggiunto del Gabinetto del Commissario europeo per la Politica regionale Johannes Hahn; Francesco Tufarelli, capo di Gabinetto del Ministero per gli Affari Europei; Emanuele Fidora, direttore generale della Direzione per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca; Andrea Tinagli, capo Divisione Infrastrutture, Enti Locali ed Energia – Banca Europea degli Investimenti. Dopo domande e risposte, a conclusione dei lavori è previsto l’intervento di Antonio Tajani, vice presidente e commissario per Industria e Imprenditoria della Commissione europea. A moderare i lavori sarà Valerio Valla, dello Studio Valla European Consulting.

Il forum si inserisce nell’ambito del Programma di cooperazione transnazionale “Med” (Mediterraneo) 2007-2013 al quale l’Umbria partecipa con due progetti, “Emma” e “Med Technopolis”, rivolti al rafforzamento delle capacità innovative delle piccole e medie imprese e che stanno per giungere a conclusione. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*