Sgl Carbon Narni, lavoratori bloccano l’uscita camion

Elettrocarbonium, vergognoso al Mise, Monachino e Petrucci assenti. Presenti Catiuscia Marini e l'assessore Fabio Paparelli

SGL-CARBONDa questa mattina, lunedì 26 maggio, una settantina di lavoratori della Sgl Carbon di Narni sono in assemblea permanente davanti alle portinerie dello stabilimento e impediscono l’uscita di due camion carichi di elettrodi destinati alle acciaierie Ast di Terni. La mobilitazione si è resa necessaria – spiegano Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil di Terni – dopo il rifiuto da parte dei liquidatori di posticipare la consegna delle merci a Terni alla giornata di mercoledì 28 maggio, in modo da consentire lo svolgimento di una manifestazione nel capoluogo provinciale, che avrebbe coinvolto i lavoratori di Sgl e quelli di Ast ThyssenKrupp (manifestazione impossibile da svolgere oggi vista la concomitanza con le operazioni elettorali).

“La risposta negativa dei liquidatori alla nostra più che ragionevole richiesta ci sembra inaccettabile, per questo siamo in assemblea davanti alle portinerie e decideremo insieme ai lavoratori come proseguire la mobilitazione”, spiegano i rappresentanti dei sindacati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*