PERUGIA, MONDO SCUOLA, SINDACATO STUDENTI AL RINNOVO

sindacato SCUOLAIl sindacato studentesco si rinnova: oggi e domani si svolgerà, presso l’Oratorio S. Cecilia a Perugia, il III Congresso Regionale di Altra Scuola – Rete degli Studenti Medi Umbria, dal titolo “Il presente che viviamo è il futuro che scegliamo”. Un’occasione di confronto sui temi della scuola, dell’università, del diritto allo studio, del rapporto col mondo del lavoro, oltre che per riflettere sulla condizione sociale e le necessità dei giovani nel nostro territorio. Durante il congresso verranno eletti i nuovi organi associativi, verranno discusse e scelte le linee programmatiche politiche e organizzative dell’associazione, al fine di rilanciare il progetto del sindacato studentesco in Umbria.

Molto importante, per creare confronto con istituzioni, politica e associazionismo del territorio, nonché come riconoscimento del ruolo del sindacato studentesco in Umbria, la presenza di ospiti quali: la Vicepresidente della Regione Umbria Carla Casciari, il Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali, la Senatrice Valeria Cardinali, i rappresentanti di tutto il centrosinistra umbro e del Movimento 5 Stelle e di associazioni come Libera, Monimbò, ANPI, CIDI e Arcigay.

Attesi anche molti segretari delle categorie della CGIL, a partire dal Segretario Generale della confederazione regionale Mario Bravi, a testimoniare il forte legame tra il sindacato più rappresentativo dei lavoratori e quello degli studenti. Inoltre, arriveranno da tutta Italia ospiti delle varie basi della Rete degli Studenti Medi, l’Esecutivo Nazionale e il Portavoce Daniele Lanni.

Grazie a questo congresso, quanto fatto in questi anni potrà essere rafforzato con un rinnovato progetto politico-sindacale da realizzare nel prossimo biennio. Siamo convinti che impegnarsi oggi per i propri ideali sia l’unico modo per costruire un domani migliore e decidere di fare questo è una scelta coraggiosa: ecco perché “il presente che viviamo è il futuro che scegliamo”.

 

Altra Scuola – Rete degli Studenti Medi Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*