PERUGIA, METANO E GPL, PROGETTO PER STUDENTI AVVIATI NEL SETTORE DELLA MECCANICA

Rifornimento metano
Rifornimento metano
Rifornimento metano

(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ di questi giorni la notizia di una crescita, si parla di raddoppio, degli impianti distributori di gas metano per le auto negli ultimi 8 anni. Stando sempre alle statistiche gli acquisti di auto a metano sono aumentati negli ultimissimi anni del 29,3%, mentre se consideriamo gli ultimi 10 anni l’aumento si quantifica nel 2.000%.

E’ cresciuto anche il numero dei distributori a metano casalinghi, soprattutto in zone distanti dai centri abitati. Per quanto riguarda il settore automobilistico, Antonello Palmerini, titolare dell’Azienda omonima, reduce dall’annuale convention di autunno, quest’anno organizzata alle isole Baleari, dove i prestigiosi fornitori hanno incontrato i quadri aziendali e un numeroso gruppo di meccanici, ha riportato le novità per quanto riguarda il GPL: “sono previsti, ma già anche montati, nuovi impianti a iniezione liquida.

Questa nuova tecnologia aumenta le prestazioni dell’automobile, consente un notevole risparmio, riduce in maniera considerevole l’inquinamento e soprattutto si verifica un minor impatto e una minore usura dei componenti meccanici della propria autovettura. Tutti elementi da tenere in considerazioni per i loro vari e particolari aspetti.”

Intanto è confermato l’impegno di numerose aziende a ripetere per il terzo anno consecutivo il corso per installatori di impianti a Metano o GPL nelle autovetture, realizzato con il patrocinio della provincia di Perugia e con la collaborazione di confartigianato imprese Perugia e dell’istituto IPSIA. Oltre al settore dell’installazione di questi impianti i ragazzi dell’IPSIA partecipano ad altri corsi specifici, sempre nel settore della meccanica, che saranno resi noti in una prossima conferenza stampa.

Alla base di queste innovazioni tecnologiche e di queste iniziative per avviare concretamente al mondo del lavoro gli studenti c’è il fine di un risparmio per il consumatore e la ricerca di una professionalità qualificante per chi opera nel settore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*