Cadute dall’alto, operativo il gruppo di lavoro, aperto il confronto

cantiere edileLa legge regionale (n. 16/2013) sulla “prevenzione delle cadute dall’alto” interessa diversi settori, dall’edilizia, all’industria, all’agricoltura ed è rivolta non solo ai lavoratori, ma a chiunque  operi   a più di due  metri di altezza. Per l’attuazione della normativa la giunta regionale, su proposta dell’assessorato alla sicurezza nei cantieri, ha istituito un  gruppo di lavoro composto da soggetti pubblici e privati chiamati a stilare una proposta di regolamento attuativo da  sottoporre all’esecutivo.

E’ intenzione  della giunta regionale rendere pubblico e trasparente il lavoro in corso attraverso il coinvolgimento  nel confronto e nella discussione sul regolamento del maggior numero di persone, tecnici o soggetti a vario titolo interessati alla materia. Tutti coloro che volessero avanzare proposte, suggerimenti e critiche,  possono consultare il  sito: www.operepubbliche.regione.umbria.it, (cliccando  a sinistra nell’elenco dei temi “sicurezza nei cantieri e Durc” e proseguendo con i sottotemi sulla voce “Regolamento regionale sull’edilizia”).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*