Venti borse di studio per vivere e studiare all’estero, ecco come fare


Scrivi in redazione

Venti borse di studio per vivere e studiare all’estero, ecco come fare

(da Lara Partenzi)
La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia mette a disposizione una straordinaria possibilità per studenti delle scuole secondarie superiori meritevoli e con reddito familiare fino a 65.000€, nati tra il 1° giugno 2001 e il 31 agosto 2005, iscritti in scuole secondarie di II grado.

Si tratta di 20 borse di studio a copertura totale della quota di partecipazione per vivere e studiare all’estero per un intero anno scolastico, un semestre, un trimestre o un mese con un corso di lingua. I posti a disposizione sono così distribuiti:

–  4 programmi scolastici annuali in Cina, Colombia, Irlanda e Ungheria

–  2 programmi scolastici semestrali in Colombia e Irlanda

–  2 programmi scolastici trimestrali in Canada anglofono e Irlanda

–  12 programmi linguistici estivi in Argentina, Canada, Cina, Danimarca, Giappone, India, Irlanda, Regno Unito, Russia, Spagna, Tunisia, USA (California e Chicago)

L’iniziativa è rivolta agli studenti residenti nei comuni di competenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia: Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Bevagna, Cascia, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Collazzone, Corciano, Costacciaro, Deruta, Fossato di Vico, Fratta Todina, Gualdo Tadino, Gubbio, Lisciano Niccone, Magione, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montone, Nocera Umbra, Norcia, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Piegaro, Pietralunga, Preci, Scheggia e Pascelupo, Scheggino, Sigillo, Spello, Todi, Torgiano, Tuoro sul Trasimeno, Umbertide, Valfabbrica.

Gli studenti interessati a partecipare alle selezioni per la borse di studio dovranno iscriversi sul sito di Intercultura entro e non oltre il 20 gennaio 2020. Tutte le informazioni sono disponibili alla pagina www.intercultura.it/fondazione-cassa-risparmio-perugia/

Giampiero Bianconi, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia: “Questa iniziativa rafforza la vicinanza della Fondazione ai giovani, alle loro famiglie e al mondo della scuola. E’ un progetto nuovo per la nostra Fondazione, che abbiamo voluto portare nel nostro territorio nella convinzione che investire in esperienze altamente formative ed interculturali per i nostri studenti, rappresenti una delle principali scommesse per aprire loro nuovi orizzonti e per contribuire a costruire il loro futuro professionale attraverso programmi di studio al passo con le trasformazioni della società contemporanea. E’ fondamentale che dalla scuola escano studenti preparati e in linea con le esigenze del mercato del lavoro; c’è bisogno di una visione sempre più globale che non può limitarsi alla formulazione di idee, magari anche brillanti, ma deve concretizzarsi in progetti reali che li accompagnino nel processo formativo, soprattutto i più intraprendenti e meritevoli ma che non hanno la possibilità economica per sviluppare il proprio talento. L’accordo stretto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con Intercultura opera in questa direzione, attraverso una proposta diversificata su quattro programmi che interessano diversi Paesi che premia coloro che dimostrano coraggio, determinazione e voglia di mettersi in gioco, che sono poi coloro di cui abbiamo più bisogno per la crescita del nostro territorio”.

Roberto RuffinoSegretario Generale della Fondazione Intercultura: “Migliaia di adolescenti in questi decenni hanno avuto un’opportunità straordinaria. Diversamente dalla maggior parte dei loro coetanei, hanno fatto una scelta coraggiosa e hanno trascorso un periodo all’estero, accolti da una famiglia e frequentando una scuola del Paese ospitante. Sono entrati in contatto non solo con una nuova lingua, ma con culture, tradizioni, persone diverse. Hanno acquisito competenze che li hanno aiutati nel loro percorso scolastico e lavorativo. Ma, soprattutto, hanno maturato una visione diversa del contributo che singolarmente possono dare alla società. Mi auguro che numerosi adolescenti della provincia di Perugia vogliano cogliere questa straordinaria possibilità di crescita offerta da Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia in collaborazione con la Fondazione Intercultura, per poter arricchirsi personalmente e professionalmente, scoprendo i propri talenti nascosti e sviluppando le competenze ormai indispensabili per sapersi muovere agevolmente in un mondo sempre più connesso e globalizzato

Intercultura affianca al soggiorno all’estero un percorso di formazione che viene offerto ai ragazzi prima di partire, con l’intento di prepararli a convivere con valori e popoli diversi ed aiutarli ad aprirsi al mondo e a sviluppare maggiore predisposizione all’internazionalità e all’interculturalità.

Studenti, famiglie e scuole interessate a maggiori informazioni sulle modalità di selezione e sull’esperienza all’estero possono contattare i volontari locali di Intercultura:

–  Giulia Fisauli 335/6582090 (Centro locale Intercultura di Perugia)

–  Tania Raponi 333/3421331 (Centro locale Intercultura di Foligno),

–  Oppure Intercultura 06/48882411 (sede di Roma) segreteria.roma@intercultura.it

Sul sito di Intercultura sono disponibili maggiori informazioni sui programmi nei seguenti Paesi:

–  programmi scolastici in Canada Cina Colombia Irlanda Ungheria

–  programmi estivi in Argentina, Canada, Cina, Danimarca, India, Irlanda, Regno Unito, Russia, Spagna, Tunisia

–  programma estivo in  Giappone

–  programma estivo negli USA (STEM)

Aderendo a un programma di Intercultura, nell’anno scolastico 2019-20 sono partiti dalla provincia di Perugia 18 studenti dislocati in tutto il mondo: Irlanda, Thailandia, USA, Sudafrica, Canada, Rep.Ceca, Costarica, Filippine, Panama, Austria. I prossimi a partire nell’estate 2020 potranno essere proprio gli adolescenti che vorranno cogliere al volo l’opportunità offerta da Cassa di Risparmio Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*