UDU, assemblea pubblica per la completa riapertura degli spazi universitari📸🔴 FOTO E VIDEO

UDU, assemblea pubblica per la completa riapertura degli spazi universitari📸🔴 FOTO E VIDEO

Continua la mobilitazione degli universitari e il confronto con l’Ateneo sulla completa riapertura degli spazi universitari, che ha visto una grande partecipazione all’assemblea aperta convocata dalla Sinistra Universitaria – Udu Perugia: nella giornata di mercoledì il Parco della Cuparella si è animato di oltre un centinaio di studenti in presenza e altrettanti collegati in forma telematica per chiedere il ritorno delle attività didattiche in presenza e di porre fine alle annose problematiche della fruizione degli Spazi Universitari.

Già in mattinata, in un incontro tra i rappresentanti degli Studenti in Senato e l’Amministrazione di Ateneo erano stati resi noti i punti critici della questione. La protesta studentesca è montata all’Indomani del nuovo decreto del Governo che ha definito nuovi standard per le riaperture dei luoghi ricreativi.

A fronte di tutto questo, non sembravano esserci modifiche sostanziali per i luoghi del sapere che rimanevano, in massima parte, interdetti alla comunità studentesca.

Nella giornata di oggi i nodi sono stati sciolti alla seduta del Tavolo Tecnico di Ateneo, durante il quale, come Sinistra Universitaria Udu Perugia abbiamo svolto un presidio sotto Palazzo Murena. Nella seduta corrente, alla presenza del Presidente del Consiglio degli Studenti Gianluca Menichelli in rappresentanza della componente studentesca sono stati definiti i dettagli delle riaperture. Gianluca Menichelli, appena conclusa la seduta del Tavolo ha dichiarato: “E’ Stata confermato l’aumento della Capienza al cento per cento, per spazi didattici e spazi studio, che dovrebbe risolvere gran parte delle problematiche segnalate in queste settimane da studentesse e studenti.

 

Questa è la vittoria più importante che arriva al termine di un percorso molto lungo cominciato a settembre dalle mozioni presentate dall’Udu in Consiglio degli Studenti. E’ stato comunque garantito lo svolgimento delle lezioni anche in forma telematica per studentesse e studenti fuorisede e per Studentesse studenti con fragilità”.

“Questa prima vittoria – fa eco il vicecoordinatore Udu Perugia, Aleph Bononi – è un passo importante ottenuto grazie alla partecipazione di studentesse e Studenti, ma non è che il primo: rimangono aperte questioni che vanno dal sovraffollamento di alcuni dipartimenti (per cui capienza al 100% non è dunque sufficiente), all’estensione degli orari delle biblioteche e la riapertura delle aule studio cittadine attualmente chiuse.

Per questi temi continua il confronto serrato con l’amministrazione e da domani – conclude – vigileremo nei dipartimenti e nelle sedi universitarie per fare sì che le riaperture e le attività si svolgano come concordato”. La Sinistra Universitaria – Udu Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*