Scuola di Alta Formazione FA.BE.SA.CI iniziativa di Federfarma Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Scuola di Alta Formazione FA.BE.SA.CI iniziativa di Federfarma Umbria

Scuola di Alta Formazione FA.BE.SA.CI iniziativa di Federfarma Umbria

Al via il primo corso della Scuola di Alta Formazione FA.BE.SA.CI: “La rappresentazione, valorizzazione
e comunicazione sociale dell’attività dei farmacisti”

© Protetto da Copyright DMCA

Dopo la presentazione ufficiale avvenuta lo scorso 25 marzo, parte operativamente l’attività della Scuola di Alta Formazione FA.BE.SA.CI (Farmacie per il Benessere e la Salute dei Cittadini), con il primo corso dal titolo “La rappresentazione, valorizzazione e comunicazione sociale dell’attività dei farmacisti”, al via dal 10 maggio nella sede di Perugia.

Nata su iniziativa di Federfarma Umbria, promossa anche da Federfarma Perugia, Federfarma Terni e Federfarma Ancona, la Scuola di Alta FormazioneFA.BE.SA.CI. intende lanciare su scala nazionale un modello innovativo di formazione qualificata per tutti i soggetti che ruotano attorno alle farmacie, dai titolari ai dipendenti ai collaboratori sino alle imprese che gestiscono processi logistici per i farmaci.

“Il mondo delle farmacie è cambiato profondamente in questi ultimi anni – afferma il presidente di FA.BE.SA.CI, professor Luca Ferrucci, docente di Economia e Gestione delle Imprese all’Università degli Studi di Perugia -.

E questo primo corso vuole far aumentare la doverosa competenza dei farmacisti per riuscire a modellizzare e trasmettere quelli che sono gli interessi della collettività, dei cittadini, mediati dal mondo delle farmacie.

Vogliamo fornire strumenti concettuali ed anche molto pratici alle persone che operano nel ‘pianeta farmacia’ e che tendono a dialogare con una serie di interlocuzioni esterne, affinché possano rappresentare e appunto valorizzare al meglio l’attività del farmacista”. Suddiviso in sei giornate di lezioni, il corso “La rappresentazione, valorizzazione e comunicazione sociale dell’attività dei farmacisti” avrà come responsabile scientifico lo stesso prof. Ferrucci.

Ricco e qualificato il parterre dei docenti, nel quale oltre al prof. Ferrucci figurano il prof. Francesco Clementi docente di Diritto Pubblico e Comparato Università degli Studi di Perugia, il prof. Gaetano Mollo docente di Filosofia dell’Educazione Università degli Studi di Perugia, il prof. Roberto Segatori docente di Sociologia delle Istituzioni Università degli Studi di Perugia, il dr. Fabio Bistoncini dello Studio FB & Associati società di consulenza specializzata in lobbing e advocacy, la dr.ssa Rossella De Leonibus specialista in psicologia e psicoterapia, la dr.ssa Maria Elena Capitanio giornalista parlamentare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*