Rientriamo a scuola, portale Miur contro disinformazione e fake news

Il deputato 5Stelle Gallinella: “Strumento molto utile"

 
Chiama o scrivi in redazione


Rientriamo a scuola, portale Miur contro disinformazione e fake news

Rientriamo a scuola, portale Miur contro disinformazione e fake news

Il deputato 5Stelle Gallinella: “Strumento molto utile contro la disinformazione e le fake news per una ripresa all’insegna della sicurezza”

Come si rientrerà a scuola? Quali garanzie di sicurezza? Come si reagirà davanti a un caso positivo? Quali servizi verranno garantiti? Quale sarà l’orario del tempo scuola? Sono solo alcune delle domande più frequenti che stanno ponendo genitori e personale della scuola al ministero dell’Istruzione in vista dell’imminente ripresa didattica. “Per rispondere ai numerosi quesiti e fornire chiarimenti in merito, il Miur ha attivato il portale ‘Rientriamo a scuola’ in cui è possibile trovare informazioni utili e documenti normativi, a disposizione di chiunque ne abbia bisogno” – afferma il deputato 5Stelle, Filippo Gallinella.

Filippo Gallinella
“Nel sito dedicato, è presente anche la sezione delle ‘faq’ con cui il dicastero risponde alle questioni che maggiormente destano dubbi e confusione: dalla didattica a distanza all’uso delle mascherine, dall’orario scolastico ai banchi ‘anti-covid’. Infine sulla pagina web, oltre i documenti del ministero, sono disponibili quelli del Comitato Tecnico-Scientifico per l’emergenza relativi al settore scuola e i link alle pagine degli Uffici Scolastici Regionali. Il portale è quindi uno strumento molto utile soprattutto contro la disinformazione e le fake news che circolano in questi giorni sul web, che contribuiscono solo ad alimentare confusione e incertezza tra i genitori.

Per qualsiasi dubbio o informazione invito tutti a consultare esclusivamente la sezione ufficiale del Miur all’indirizzo www.istruzione.it/rientriamoascuola, per una ripartenza all’insegna della sicurezza e un auspicabile ritorno alla normalità” – conclude Gallinella.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*