Più risorse per l’azienda della cultura, precari ateneo in piazza Università

Più risorse per l’azienda della cultura, precari ateneo in piazza Università

Più risorse per l’azienda della cultura, precari ateneo in piazza Università

Le sigle sindacali Flc-Cgil Umbria, Adi Perugia, Udu Perugia e Ricercatori Determinati Perugia aderiscono alla mobilitazione di oggi indetta dalla “Piattaforma Ricercatori Determinati2“. Il presidio si è tenuto in piazza dell’Università. «L’Ateneo perugino, la principale azienda della Regione, e l’Università per Stranieri – spiegano le sigle sinda- cali – sono sottoposti ad una riduzione di risorse dimostrando il disinteresse del governo al futuro di questo territorio. Senza università non è possibile sviluppare un modello di società in grado di garantire un futuro agli studenti, ai ricercatori, alle aziende e, in generale, a tutti i cittadini che hanno scelto l’Umbria come regione per costruire il proprio progetto di vita». Tra le richieste della mobilitazione: un rifinanziamento adeguato e struttura- le del comparto università e ricerca, la riforma del pre-ruolo, eliminando i contratti parasubordinati. Il futuro delle Università Sindacati e ricercatori alzano la voce Oggi pomeriggio presidio in piazza «Più risorse per l’azienda della cultura»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*