PERUGIA, ADISU, CONSIGLIO REGIONALE APPROVA MOZIONE

Logo Adisu
logo adisu
Logo Adisu

(umbriajournal.com) PERUGIA – Il consiglio regionale ha approvato una mozione, presentata dal presidente  Buconi, volta ad impegnare la Giunta riguardo a tutte le azioni necessarie a eliminare le problematiche connesse al diritto allo studio in Umbria, evidenziate dalla Relazione Adisu.

La mozione chiede un controllo capillare per la sicurezza degli studenti, di modificare le modalità di determinazione della tassa sul diritto allo studio, evitando inutili processi burocratici, di avviare un confronto nazionale Conferenza Stato-Regioni per agevolare il recupero delle borse di studio non concesse a studenti non comunitari, di individuare una certificazione di residenza per gli studenti universitari e, infine, di risolvere il problema del mancato connubio dell’anno accademico (novembre-luglio) con l’anno finanziario (gennaio-dicembre), che ostacola l’attivazione dei servizi.

Dopo aver preso atto della relazione relativa all’anno 2011 sul conseguimento degli obiettivi programmatici e sullo stato qualitativo, quantitativo ed economico dei servizi offerti dall’Adisu (Agenzia per il diritto allo studio universitario), il consiglio ha approvato all’unanimità una mozione presentata dallo stesso Buconi, per impegnare la Giunta ad intraprendere tutte le azioni necessarie volte ad eliminare tute le problematiche emerse dalla relazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*