Perugia, a Olmo il nuovo centro studi dell’Itts Volta ha dato inizio ai lavori

Perugia, a Olmo il nuovo centro studi dell’Itts ‘volta’ ha dato inizio ai lavori

Perugia, a Olmo il nuovo centro studi dell’Itts Volta ha dato inizio ai lavori

Con l’avvio del nuovo anno scolastico, venerdì primo ottobre è stata aperta anche la nuova sede di Olmo dell’Istituto tecnico tecnologico statale ‘Alessandro Volta’ di Perugia. Si tratta di uno spazio destinato agli studenti del triennio, ma aperto anche al territorio e alle sue realtà produttive, economiche e culturali. “Questo luogo – spiegano la dirigente scolastica Fabiana Cruciani e tutto il corpo docente – è stato pensato e voluto per il confronto e la condivisione. Si tratta di un vero e proprio centro studi per un futuro possibile e sostenibile da costruire, che intende mettere insieme le migliori competenze umane e tecnologiche, grazie a un felice incontro di studenti, docenti, professionisti dell’educazione e mondo del lavoro. Lo potremmo definire un laboratorio delle idee per una scuola più rispettosa dei desideri e delle aspettative di ciascuno”.


Fonte: AVI News


La struttura, in cui tutte le classi del triennio si recheranno una volta alla settimana, è aperta dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12.50. Il professore Francesco Vescarelli ne è il responsabile generale, il professore Fabrizio Bagiacchi il responsabile tecnico tecnologico, mentre il professore Alessandro Giappichini si occupa del supporto tecnico e del coordinamento delle azioni didattiche.

Tra le prime attività in programma c’è il progetto ‘Modulo 0: il volto del Volta’. “Cominceremo a disegnare e colorare lo spazio di Olmo – raccontano ancora Cruciani e i docenti dell’Itts – in maniera tale che ci rappresenti e soprattutto che rappresenti le anime dei nostri diversi indirizzi di grafica, informatica, elettronica-elettrotecnica, meccanica, chimica. Ogni spazio sarà caratterizzato da un segno identitario perché il riconoscersi è da sempre per il ‘Volta’ il proprio modo di essere scuola del territorio a servizio del proprio territorio, in un’ottica di ideale continuità con il proprio passato: un passato che si è alimentato di sapiente ricerca e sperimentazione ansiosa e carica di futuro”.

In questo continuo work in progress non mancheranno certificazioni, incontri con il mondo del lavoro, con esperti ed enti, ma anche convegni, laboratori creativi, workshop, performance artistiche dove tecnologia e arte potranno dialogare insieme. “Tutto questo, in continuità con l’idea iniziata dalla precedente dirigenza – conclude la dirigente e tutti i professori – sarà la nuova realtà di Olmo con una particolare sensibilità e attenzione ai temi dell’apprendimento e a un’idea di scuola, che ha da sempre orgogliosamente animato tutte le scelte dell’istituto ‘Volta’ di Perugia: una scuola per tutti e per ciascuno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*