L’Università degli Studi di Perugia commemora il Giorno della Memoria

 
Chiama o scrivi in redazione


L’Università degli Studi di Perugia commemora il Giorno della Memoria

L’Università degli Studi di Perugia commemora il Giorno della Memoria

Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa arrivarono ad Auschwitz svelando al mondo l’orrore del campo di concentramento, uno dei luoghi del genocidio nazista e liberando i pochi superstiti dell’Olocausto. Una data, quella del 27 gennaio, celebrata in tutto il mondo con il Giorno della Memoria, dedicato alla commemorazione delle vittime dell’Olocausto, attraverso iniziative in particolare rivolte ai giovani: per non dimenticare pagine di storia disumane e ricordare il significato di quanto accaduto, non solo per gli ebrei, ma per tutta l’umanità.

© Protetto da Copyright DMCA

L’Università degli Studi di Perugia, impegnata da sempre nel trasmettere alle nuove generazioni i valori fondamentali del dialogo, della tolleranza, della lotta contro ogni forma di violenza e ingiustizia, anche quest’anno porta il suo contributo con il webinar aperto al pubblico “Dalla negazione dei diritti alla persecuzione. Percorsi della memoria”, che si svolgerà mercoledì 27 gennaio 2021, dalle ore 10, sulla piattaforma Microsoft Teams.

  • L’incontro verrà introdotto dal Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Maurizio Oliviero.

Seguiranno gli interventi del Professor Luca La Rovere (Dipartimento di Lettere – Lingue, letterature e civiltà antiche e moderne) sul tema “La società italiana di fronte alle leggi razziali”, del Professor Ferdinando Treggiari (Dipartimento di Giurisprudenza) dedicato a “Le leggi razziali e l’Università di Perugia”), quindi della Professoressa Emanuela Costantini (Dipartimento di Lettere – Lingue, letterature e civiltà antiche e moderne) intitolato “La Shoah nell’Europa dell’Est”.

Concluderà l’evento il Professor Mario Tosti (Dipartimento di Lettere – Lingue, letterature e civiltà antiche e moderne) con un intervento sul tema de “La Shoah dei bambini”.

Collegati al webninar

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*