Gestione casi covid, Comitato scuola, quanto “suggerito”, un passo indietro

Comitato a Scuola Umbria su green pass a studenti, è proposta aberrante e sproporzionata

Gestione casi covid, Comitato scuola, quanto “suggerito”, un passo indietro

Il Comitato A scuola – Umbria A.p.s., dopo aver recepito la nuova Circolare del Ministero della Salute e del Ministero dell’Istruzione del 29/11/21, che si allega, sottolinea che l’applicazione di quanto “suggerito” rappresenta  un passo indietro rispetto al Protocollo attuale sulla gestione dei casi Covid a scuola ed ha prontamente scritto in merito alla Presidente della Regione Umbria e agli uffici regionali competenti.


La Presidente del Comitato
dr.sa Francesca Leone

Il nostro avvocato fa presente che tale Circolare non contiene disposizioni “vincolanti” e, visto l’andamento dei contagi e la buona riuscita dei protocolli messi in atto dalla nostra Regione fino ad ora, auspica che questi non vengano cambiati. La Regione Umbria, infatti, da aprile scorso ha deciso di tutelare la presenza scolastica attraverso il monitoraggio dei casi ed evitando le inutili quarantene.

Le inutilità delle stesse è confermato anche dai dati che la Regione stessa ci ha fornito a seguito delle osservazioni effettuate, nonché da un’alta copertura vaccinale di cui la nostra Regione vanta.

Tornare indietro significa, non solo confinare i bambini, le bambine, i ragazzi e le ragazze in casa, ma anche rendere vano il gesto di quanti hanno vaccinato e vaccineranno nella speranza di assicurare una buona ripresa delle attività.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*