Eduscopio, i migliori licei si confermano quelli di Assisi

Eduscopio, i migliori licei si confermano quelli di Assisi

I migliori licei si confermano quelli di Assisi, che battono quelli di Perugia. L’indice più alto spetta al Liceo scientifico Principe di Napoli Annesso al Convitto di Assisi (84,5) che precede l’Alessi Perugia (80,95), il classico Sesto Properzio di Assisi (79,89), il Galilei di Perugia (79,68) e il classico spoletino Sansi–Leonardi Volta (79,45). Il miglior Linguistico è a Foligno, mentre fra i tecnici l’Is Amelia Narni spicca nell’indirizzo economico.

Nel dettaglio tra gli Scientifici dopo Principe di Napoli, Alessi e Galilei, si sono piazzati Salvatorelli-Moneta Marsciano, Galilei Terni, Gandhi Narni, Calvino Città della Pieve, Da Vinci Umbertide e Donatelli Terni.  Tra i professionali sono l’Is di Orvieto e il Polo-Bonghi di Assisi, insieme all’Omnicomprensivo di Giano le scuole che danno maggiore sbocco lavorativo

Sono i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma di Eduscopio della Fondazione Agnelli che emerge dall’edizione 201972020.

Si registra invece una flessione di performance degli studenti di alcuni licei classici a cominciare dal primo in classifica della categoria: il Sesto Properzio di Assisi che nel 2017 aveva un punteggio di 94,98 è sceso a 88,24 l’anno scorso per arrivare all’attuale 79,8. Ora il Sansi Spoleto (79,45) ne insidia la leadership.

Terzo tra i “classici” è il Mazzatinti di Gubbio che ha dato quattro punti al Mariotti di Perugia sceso a 70,49 solo di un soffio sopra al Battaglia di Norcia (70,45). Seguono Frezzi Foligno, Jacopone Todi, Tacito Terni, Gualtiero Orvieto e Polino Città di Castello.

Le scuole capolista negli altri indirizzi umanistici sono ancora Sansi Spoleto nelle Scienze umane e Frezzi-Angela Foligno nel linguistico.

Passando ai tecnici, che tradizionalmente indirizzano meno studenti verso gli studi universitari, l’istituto superiore di Amelia è in testa nell’Economico davanti a Franchetti-Salviani di Città di Castello, Einaudi Todi, Polo-Bonghi Assisi e Capitini Perugia.

Tra i tecnici tecnologici il Polo-Bonghi di Assisi primeggia davanti alle due perugine Capitini e Giordano Bruno, Franchetti Città di Castello, Gandhi Narni e Da Vinci Foligno.

Lavoro: E’ il Polo-Bonghi di Assisi (indirizzo industria e artigianato) la scuola che secondo Eduscopio ha una migliore capacità formativa e fornisce in più immediato inserimento nel mondo del lavoro.

Il Bonghi ha un indice di 77,08 davanti all’Omnicomprensivo di Giano (76,66), che l’anno scorso era in testa, e a Baldelli di Città di Castello (71,14).

Nell’indirizzo Tecnologico primegggia il Da Vinci di Umbertide con un indice di 75; al secondo posto il Volta di Piscille seguito da Rosselli–Rasetti di Castiglione del Lago, Franchetti-Salviani di Città di Castello, Da Vinci Foligno, Allievi Terni e Maitani Orvieto.

Tra i professionali dell’indirizzo servizi in testa c’è IS Orvieto (59,74), seguono nell’ordine con un indice superiore a 50 Professionale Assisi, Casagrande-Cesi Terni, Patrizi Città di Castello Polo-Bonghi Assisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 ⁄ 1 =