Eduscopio ha pubblicato la classifica delle migliori scuole italiane

 
Chiama o scrivi in redazione


Eduscopio ha pubblicato la classifica delle migliori scuole italiane

Tra i migliori Scientifici dell’Umbria c’è il Liceo Plinio il Giovane di Città di Castello. Bene il Classico e le Scienze Applicate. Parla la Dirigente del Liceo Plinio il Giovane Prof.ssa Eva Bambagiotti. Il corso scientifico del Liceo Plinio il Giovane di Città di Castello ottiene un prestigioso riconoscimento da parte di Eduscopio, il gruppo di lavoro della Fondazione Agnelli che ogni anno, a partire dal 2014, passa in rassegna i dati di più di un milione di diplomati nelle scuole italiane. Il Liceo Scientifico di Città di Castello ottiene il secondo posto nella graduatoria dell’Umbria (83,59), immediatamente a ridosso del Principe di Napoli di Assisi. Vuol dire che il Liceo Scientifico di Città di Castello è il secondo miglior Scientifico dell’Umbria.

Per il Liceo Statale “Plinio il Giovane” è una grande soddisfazione, espressa dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Eva Bambagiotti: “Ci tengo a precisare che questa è la prima volta che il nostro Scientifico viene valutato da quando è stato inserito nell’offerta formativa del Liceo Plinio. A maggior ragione i dati pubblicati da Eduscopio sono per noi il riconoscimento della bontà del lavoro che stiamo portando avanti, frutto dell’impegno dei ragazzi e dei docenti che li accompagnano e li guidano nel percorso di studio, in un contesto sereno che vede tutto il personale prendersi cura, ciascuno per la sua parte, della giovane e vivace utenza della scuola.  Questi risultati, tuttavia, costituiscono non tanto un traguardo, ma piuttosto un punto di partenza e sono dunque l’occasione per rimboccarsi le maniche e migliorare ancora. Quello che Eduscopio mette in luce è per noi e per la città motivo di soddisfazione ed orgoglio. Ma è anche uno sprone a continuare su questa linea e a correggere la rotta ove necessario, ben consapevoli del fatto che la scuola non può essere vista solo come luogo della performance o della competizione: essa è, piuttosto, primaria agenzia formativa e sereno ambiente di apprendimento, ed è su questa linea che continueremo, doverosamente, ad operare”.

IL POLO TECNICO FRANCHETTI SALVIANI DI CITTA’ DI CASTELLO AI VERTICI SIA PER LA PREPARAZIONE UNIVERSITARI CHE PER L’INDICE DI OCCUPAZIONE  

 “Forte dimensione innovativa con particolare attenzione ad una solida formazione di base, preparazione mirata nei sette indirizzi, qualità dei modelli proposti, attenzione alla specificità del contesto territoriale e collaborazione con imprese operanti in aree strategiche per rispondere alla richiesta di sviluppo di competenze e abilità” consentono al Polo Tecnico Franchetti Salviani di Città di Castello di collocarsi ai vertici della classifica stilata dalla Fondazione Agnelli relativa agli Istituti umbri, sia per quanto riguarda l’inserimento nel mondo del lavoro, che per i risultati universitari raggiunti. Si tratta dell’edizione 2020/21 del portale Eduscopio.it che offre agli studenti e alle loro famiglie informazioni oggettive e comparabili sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di II grado di tutta Italia, consentendo di comparare la qualità delle scuole dell’indirizzo di studio che interessa allo studente nell’area dove risiede. Le informazioni sono frutto di analisi accurate a partire da grandi banche dati, perciò oggettive e affidabili, ed aiuta famiglie e studenti alle prese con la scelta della scuola superiore.

Il Dirigente Scolastico del Polo Tecnico Franchetti Salviani di Città di Castello, prof.ssa Valeria Vaccari, ha espresso piena soddisfazione per il risultato indicando due elementi cardine: “In primo luogo il riconoscimento d’eccellenza è fonte di stimolo per tutti coloro, docenti, studenti e personale, impegnati nelle attività quotidiane tese a fornire agli studenti una solida preparazione teorica, integrata da una costante attività pratica nei numerosi laboratori presenti nella scuola, che consente di accedere agli studi universitari o ai corsi post diploma degli istituti tecnici superiori; in secondo luogo la consolidata esperienza nei percorsi Scuola Lavoro testimonia il forte legame con il territorio, frutto dello stretto rapporto con le singole realtà sociali, produttive, istituzionali e con Enti Locali, associazioni imprenditoriali e dei lavoratori”.

Eduscopio è un progetto della Fondazione Giovanni Agnelli. istituto indipendente di cultura e di ricerca nel campo delle scienze umane e sociali, che ha il compito di “approfondire e diffondere la conoscenza delle condizioni da cui dipende il progresso dell’Italia in campo economico, scientifico, sociale e culturale” e di operare a sostegno della ricerca scientifica. La Fondazione è dalla sua nascita presente nel dibattito culturale italiano ed europeo con la finalità di contribuire con le proprie ricerche alla comprensione dei cambiamenti della società italiana e alla definizione di politiche che permettano la crescita economica e civile del Paese nel contesto europeo e globale. Si rivolge e dialoga in piena autonomia con i soggetti della società civile e della cultura italiana, con le forze politiche ed economiche, con le istituzioni pubbliche. A partire dal 2008 la Fondazione ha scelto di concentrare le proprie attività di ricerca sui temi dell’education (scuola, università, lifelong learning), nella convinzione che la qualità del capitale umano sia, oggi più di ieri, fra i fattori principali del benessere economico, della coesione sociale e della realizzazione degli individui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*