Educazione Civica, irregolarità effettuate, altra docente scrive al Ministro

Alla Dirigente Scolastica Regionale Alla Dirigente Scolastica Liceo classico-musicale A. Mariotti

 
Chiama o scrivi in redazione


Educazione Civica, irregolarità effettuate, altra docente scrive al Ministro

Educazione Civica, irregolarità effettuate, altra docente scrive al Ministro

Al Ministro della Pubblica Istruzione Alla Dirigente Scolastica Regionale Alla Dirigente Scolastica Liceo classico-musicale A. Mariotti

Oggetto: Educazione Civica- Irregolarità effettuate Oggi, 11 giugno, in sede di scrutinio della classe I D in qualità di docente e di coordinatrice di Educazione Civica dichiariamo quanto segue

1) che la nostra attività è iniziata a fine gennaio 2021 a seguito della riunione di E. C. del 18 gennaio, a sua volta preannunciata dalla D.S. nell’ambito del Collegio Docenti svoltosi il 7 dicembre 2020.

Pertanto il voto del primo quadrimestre notificato nel mio registro nella fascia “Proposte di voto” è stato fatto registrare dalla DS come voto proveniente dalla media del primo quadrimestre. Questo voto, pertanto, non mio e non registrato da me è illegale.

2) Contrariamente alle linee-guida ministeriali che sollecitano i docenti “ad un congruo numero di verifiche” la D.S. ha posto l’assoluto divieto di ricavare alcun voto o di fare lavorare su approfondimenti o su lavori di gruppo

3) l’unico voto del secondo quadrimestre è stato ricavato da un Test, effettuato in orario EXTRA-curricolare ed in REMOTO senza la presenza dei docenti di E. Civica bensì attraverso la somministrazione di Scienze Motorie.

4) Nonostante avessimo presentato le chiavi dei test, caricati sulla piattaforma Classroom e, pertanto, auto-corretti, la DS ha rilasciato i punteggi dei test alla classe I D solo il giorno 8 giugno. Gli studenti, ad oggi, non hanno avuto alcuna possibilità di accesso ai propri compiti limitandosi a conoscere il punteggio.

Questa modalità, anti-didattica ed incongruente con una disciplina come Educazione Civica, ha completamente svilito il grande lavoro svolto ed ha avvilito la professionalità di chi vi si è dedicato con rigore. Concludo sottolineando l’impedimento di una libera programmazione della nostra attività.

La DS, infatti ha fornito precise indicazioni tematiche che hanno chiaramente interdetto qualsiasi possibilità di deroga. Avendo più volte chiesto attraverso lettera al protocollo l’autorizzazione a svolgere il tema delle Energie

Rinnovabili, coerente al mio focus sull’Educazione ambientale ed eco-sostenibile, la DS ci ha risposto nel seguente modo:

“Si consiglia di attenersi alle indicazioni già comunicate che non prevedono le Energie Rinnovabili”. Da questa modalità diversamente didattica temo che i ragazzi trarranno una lezione alla rovescia nel prossimo a.s. 2021-22. Di questo genere di scuola, docenti e studenti 3.0 non hanno davvero bisogno!

Prof.ssa Paola Ducato Titolare di Storia e Filosofia Coordinatrice e docente di Educazione Civica Liceo classico-musicale Annibale Mariotti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*