Chiusura scuole, scarsa sensibilità nei confronti dei tanti studenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Chiusura scuole, scarsa sensibilità nei confronti dei tanti studenti

L’ennesima ordinanza regionale dimostra una scarsa sensibilità nei confronti dei tanti studenti e delle tante studentesse che non hanno mai avuto delle prospettive concrete sulle riaperture. L’Umbria è l’ultima regione italiana per numero di lezioni in presenza, probabilmente non a caso. Queste le parole del Segretario Mazzanti:” Resto sconcertato dall’ipocrisia con cui la Giunta regionale ordina la chiusura delle scuole e allo stesso tempo riapre negozi e altre attività il sabato pomeriggio.
Non si può limitare il diritto allo studio facendo appello all’emergenza se poi si vedono piazze e strade piene di gente nei week-end. La strategia è chiara, penalizzare i nostri ragazzi per far ripartire presto l’economia. E’ una mossa sbagliata e controproducente, che dimostra l’ottusità di una classe dirigente che non ha a cuore il futuro dei nostri giovani, i quali, guarda caso, si orientano sempre di più a proseguire gli studi fuori regione. Chiediamo delle risposte immediate per ripartire in sicurezza, con un piano dei trasporti strutturato e imponente.”
Lorenzo Mazzanti
Segretario GD Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*