Caos biblioteche Unipg, studenti protestano in piazza Morlacchi

Caos biblioteche Unipg, studenti protesta in piazza Morlacchi

Caos biblioteche Unipg, studenti protesta in piazza Morlacchi

Il rettore Moriconi rifiuta di incontrare gli studenti sulla questione delle biblioteche e la Sinistra universitaria chiama gli studenti alla mobilitazione. Una manifestazione si è svolta oggi in piazza Morlacchi davanti alla biblioteca umanistica per manifestare il disagio di non poter accedere pienamente alle biblioteche per studiare.

La protesta si è svolta alla vigilia della seduta del Senato Accademico: UdU Perugia, insieme a dei rappresentanti di personale e docenti, ha presentato una mozione sulla questione biblioteche che, se approvata, impegnerà ufficialmente l’Amministrazione a ripristinare il servizio.

Sulle biblioteche Udu va all’attacco: «E’ solo l’ultimo atto di una vicenda tanto grave quanto paradossale. Non solo, infatti, non è stato previsto il rischio che questa situazione si verificasse, non solo non si è proceduto a una proroga dell’assegnazione per non compromettere il servizio ma, di fronte alle richieste di risposte da parte di studenti e lavoratori, la reazione della governance è stata di totale e volontaria indifferenza».

«L’indifferenza di Palazzo Murena – ha dichiarato Angela De Nicola, coordinatrice di Udu Perugia – rispetto a un problema che attanaglia ormai da settimane tutta la comunità studentesca è segno di miopia e poca serietà, un insulto a chi vive e fa vivere l’Università di Perugia e che non è disposto a sopportare un giorno di più questa presa in giro. Pretendiamo le biblioteche aperte, perché vogliamo studiare».

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 ⁄ 6 =