Coronavirus, alberghi, fioccano le disdette, ieri task force con assessori

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, alberghi, fioccano le disdette, ieri task force con assessori

Coronavirus, alberghi, fioccano le disdette, ieri task force con assessori

Il coronavirus comincia a creare qualche problema sull’economia e l’occupazione umbra. Il turismo è il primo a risentirne. Il blocco delle gite scolastiche ha creato una serie di disdette agli alberghi della regione. Perugia, Assisi, Orvieto, Spoleto e Gubbio, le città più gettonate per le gite scolastiche. Alle cancellazioni delle gite si aggiungeranno quelle dei gruppi organizzati.

La gente, nonostante non si sia alcuna emergenza ha paura e rinuncia a muoversi. Il presidente di Federalberghi ha chiesto un incontro agli assessori regionali Fioroni e Agabiti «che provvederà a monitorare costantemente la situazione e a recepire le esigenze delle imprese dei diversi settori, da portare sui tavoli istituzionali nazionali».

L’incontro, il primo di una serie, ha sancito la nascita di una task force che provvederà a monitorare costantemente la situazione e a recepire le esigenze delle imprese dei diversi settori, da portare sui tavoli istituzionali nazionali. “Ci troviamo di fronte a una perturbazione finanziaria sconosciuta per il quale non abbiamo un modello di riferimento, ma siamo al lavoro per individuare gli strumenti più idonei per sostenere le aziende, in attesa di conoscere quelle che saranno le decisioni del presidente del Consiglio e quali strumenti verranno predisposti dal Governo Nazionale. A tal fine, le criticità verranno illustrate in dettaglio nell’incontro che si svolgerà domani in video conferenza con il presidente Conte. Sarà attiva, già da domani, sul portale istituzionale della Regione, una sezione dedicata all’emergenza con le informazioni utili per recepire le indicazioni che di volta in volta che saranno emanate. Il nostro obiettivo è affiancare il mondo iprenditoriale, potendo seguire indicazioni precise e univoche, ad affrontare questo periodo di difficoltà anche con una comunicazione puntuale e precisa” hanno commentato gli assessori Fioroni e Agabiti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*