Assisi – Aumento di IMU per le attività artigianali, industriali e commerciali

imu(UJ.com3.0) ASSISI – In riferimento alle dichiarazioni del sindaco e capogruppo PDL secondo cui in Assisi “proprio per sostenere, turismo, famiglie e commercio”, l’amministrazione avrebbe diminuito la tassa IMU sulla prima casa dal 4 al 3,75 per mille, è bene apportare chiarimenti.
Solo per rispetto della verità e per far sì che gli elettori non siano “portati in giro” ancora una volta, faccio presente che il Sindaco ha “dimenticato” di dire che ha aumentato l’IMU sugli immobili delle altre attività: laboratori artigianali, negozi, capannoni industriali, seconde case, uffici, aree edificabili, portando l’aliquota agevolata base dal 7,66 al 8,66 per mille.
Pertanto, mentre per la riduzione dell’IMU sulla prima casa il Comune incasserà 300.000 euro in meno, con l’aumento sugli immobili delle altre attività nelle casse comunali entreranno più 1.300.000 euro, con un maggior prelievo dalle tasche dei cittadini di 1.000.000 di euro.  Ma come si fa ad affermare di “voler sostenere turismo e commercio”, mentre, in contemporanea, si aumenta l’IMU sugli immobili per le aziende ed imprese, in un momento in cui molte sono costrette a chiudere, facendo aumentare il numero dei disoccupati!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*