Un pugno in pieno volto al giocatore della squadra avversaria

Lavoro nero in Umbria, sanzionati due imprenditori stranieri, oltre 8 mila euro di multa

Un pugno in pieno volto al giocatore della squadra avversaria

Un pugno in pieno volto all’avversario. E’ accaduto ieri a San Giovanni di Baiano, durante la gara di prima categoria tra Superga 48 e Bevagna. Gara equilibrata, almeno fino al 90’, quando si scatena il caos.

Un giocatore della squadra di casa, è stato trasportato in ospedale per gli effetti del colpo ricevuto dall’avversario. Ha riportato una profonda ferita al labbro. A colpirlo il numero 3 della squadra avversaria. Lo stesso giocatore, si sarebbe rifugiato negli spogliatoi. È bagarre in campo e sugli spalti.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, il tutto davanti a tanti bambini della scuola calcio. L’ambulanza soccorre il poveretto rimasto a terra e lo trasporta in ospedale. Nel parapiglia a un dirigente della formazione spoletina viene anche rotto il cellulare. Dopo oltre dieci minuti l’arbitro fa tornare in campo i ragazzi delle due squadre, il gioco riprende per pochi attimi, prima del fischio finale della partita.

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 × 28 =