Umbria ancora sottozero, -15 gradi a Cascia, – 9 a Norcia e Foligno

I problemi principali legati al ghiaccio riguardano molte strade interne delle città grandi e piccole

Umbria ancora sottozero, -15 gradi a Cascia, – 9 a Foligno

UMBRIA – Le città e i paesi dell’Umbria questa mattina si sono svegliati con temperature glaciali che hanno toccato addirittura i -15,3 gradi a Cascia e a Forca Canapine nella notte. Le località più fredde nel corso della notte appena trascorsa, sono state: Monte Cucco (-12,1), Lisciano Niccone, Castagnacupa e Ponte Santa Maria, zona Città della Pieve, con -11, a La Bolsella, zona Assisi, -10,8. Il termometro ha toccato i -10,5 a Casa Castalda.

Tanti i borghi che sono finiti sotto i -10 gradi, tra cui Nocera Umbra, Bastardo, Branca e Tresa. Nelle principali città si è registrato -6 a Perugia, -5,2 a Terni, -9,1 a Foligno, -9 a Norcia, -8,9 a Spoleto, -5,5 a Gubbio, -4 Città di Castello, -6,4 a Todi, -7 Orvieto, -6,7 ad Amelia e -5,5 a Narni. Nessun valore sopra lo zero è stato registrato.

Sole, molto freddo e, dopo la neve, disagi per il ghiaccio oggi in tutta l’Umbria, dove non si segnalano tuttavia problemi particolari. Le principali vie di comunicazione sono regolarmente percorribili ed anche nelle zone terremotate molto freddo ma nessuna particolare emergenza legata al maltempo.

I problemi principali legati al ghiaccio riguardano molte strade interne delle città grandi e piccole. I Comuni assicurano tuttavia il massimo impegno per un rapido ritorno alla normalità. Le scuole, chiuse ieri in quasi tutta l’Umbria (ma non a Norcia), oggi hanno invece ripreso le attività a Perugia, Assisi, Spoleto, Città di Castello e in numerosi altri centri, ma non a Terni capoluogo e in gran parte della sua provincia. Chiuse ancora oggi anche nei comuni della fascia appenninica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*