TODI, SPACCIO, CARABINIERI ARRESTANO PER LA SECONDA VOLTA LO STESSO PUSHER

Spaccio
Arrestato pusher
Arrestato pusher

(umbriajournal.com) TODI – Lo scorso 14 ottobre, a Perugia, in località Ponte San Giovanni, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile (NORM) della Compagnia di Todi hanno arrestato un ventottenne albanese irregolare, sorpreso mentre cedeva due dosi di cocaina ad una giovane donna. Lo spacciatore, giudicato dal Tribunale di Perugia con rito direttissimo, è stato condannato alla pena di un anno e otto mesi di reclusione, con 2.400 euro di multa, ottenendo il beneficio della pena sospesa e per questo motivo rimesso immediatamente in libertà.

Dalle indagini svolte in merito a tale episodio, è emerso che lo straniero, fin dal 2010, smerciava sistematicamente cocaina a Perugia. Dopo qualche giorno ed esattamente il 7 novembre 2013, nella stessa località di Ponte San Giovanni, i militari del NORM ha sorpreso nuovamente il cittadino albanese nel momento in cui cedeva una dose di cocaina ad un quarantenne tuderte già sorpreso, a sua volta, alcune settimane ad acquistare la stessa droga da un altro spacciatore operante nel popoloso quartiere di Perugia.

Il ventottenne albanese è stato, quindi, riarrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il Giudice Monocratico del Tribunale di Perugia, giudicandolo con rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare in carcere fino al prossimo 23 dicembre, data in cui è stato rinviato il procedimento per la concessione dei termini a difesa. Il consumatore tuderte di cocaina, nel giro di poche settimane, è stato segnalato per la seconda volta alla Prefettura di Perugia quale assuntore di droghe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*