TERREMOTO: SABATO SCUOLE APERTE

terremoto-gubbio(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – “Con la ripresa della didattica in tutte le scuole di ogni ordine e grado e negli asili nido, domani, sabato 11 maggio, la situazione si normalizza in presenza un’attività sismica che gli esperti definiscono ancora in corso ma in progressiva diminuzione sia di fre-quenza che di intensità” dichiara il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta nell’aggiornamento del pomeriggio di oggi, venerdì 10 maggio. “Nelle ultime ore l’unico evento notevole si è attestato su una magnitudo 1.9, registrato dagli strumenti alle 8.51 di oggi. In previsione della notte abbiamo deciso di non utilizzare i centri di accoglienza del Palazzetto dello Sport e della Pascoli, a cui d’altronde sta facendo riferimento un numero notevolmente ridotto di cittadini. Manteniamo invece il coordinamento comuna-le presso il Coc, nell’evenienza di sviluppi che allo stato attuale appaiono non prevedi-bili”. “La torre civica gode di ottima salute e non ha risentito in alcun modo delle scosse sismiche.

Naturalmente non si tratta di un’impressione ma dei risultati del monitoraggio permanente a cui la torre è soggetta. I tecnici confermano che il manufatto ha oscillato ma è rimasto in campo, perfettamente stabile. Non era questo il collaudo che avevamo in mente ma di fatto la natura ha deciso per noi e l’esito è stato positivo”: queste invece le parole usate per fare chiarezza “su alcune notizie che si stanno diffondendo in modo ufficioso e del tutto infondato” aggiunge il sindaco per il quale viceversa “sono motivo di preoccupazione i casi di sopralluoghi fittizi ad opera di impostori che si spacciano per dipendenti del Comune. L’Amministrazione ha ricevuto alcune segnalazioni di questo ordine e ricorda che i tecnici procedono alle verifiche soltanto laddove i cittadini lo ab-biamo espressamente richiesto attraverso il Centro operativo. Invitiamo dunque tutti a controllare l’identità di chi si presenti alla loro porta e a rivolgersi alle forze dell’ordine qualora notino elementi sospetti”. Il numero a cui fare riferimento in caso di necessità rimane 075 8520744.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*