Terni, polizia arresta marocchino ubriaco, si scaglia contro gli agenti

Ladro colpisce al volto dipendente di un bar a Terni, ruba incasso e scappa
Polizia
Polizia
Polizia

Un cittadino marocchino di 35 anni, regolare in Italia, residente ad Otricoli ma di fatto senza fissa dimora, è stato arrestato questa mattina all’alba dalla Squadra Volante per resistenza a Pubblico Ufficiale ed è stato denunciato per molestie ed ubriachezza manifesta.Poco dopo le 5:00, il titolare di un forno in via Porta San Giovanni ha richiesto l’intervento della Polizia perché uno straniero ubriaco stava cercando in tutti i modi di entrare nel negozio per comprare un panino, colpendo con calci e pugni la vetrina.

 

Il fornaio, che aveva riconosciuto nell’uomo lo stesso che alcuni giorni prima gli aveva causato dei problemi nel negozio proprio a causa del suo stato di ebbrezza, non lo ha lasciato entrare e lo straniero ha reagito insultandolo, spintonandolo e sputandogli contro.Gli agenti sono arrivati subito e quando l’uomo li ha visti si è scagliato anche contro di loro, prendendoli a calci e a pugni e poi gettandosi a terra, rotolandosi continuamente per non farsi arrestare. Alla fine è stato immobilizzato e portato in questura. Dal controllo in banca dati sono emersi numerosissimi precedenti penali: furto in abitazione, molestie alle persone, danneggiamento aggravato e ubriachezza in luogo pubblico; inoltre è risultato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Su disposizione del Pubblico Ministero, Raffaele Pesiri, è stato arrestato e richiuso nelle celle di sicurezza della questura in attesa del rito direttissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*