TERNI, LA POLIZIA DENUNCIA DUE PERSONE

QUESTURA TERNI

QUESTURA TERNIUn 33enne residente in provincia di Viterbo è stato denunciato nella nottata fra domenica e lunedì, dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, per guida in stato di ebbrezza. E’ stato fermato dalla Volante in viale VIII Marzo alla guida di un’auto con revisione scaduta. L’uomo, che procedeva con un’andatura pericolosa, non riusciva a scendere dalla vettura; gli agenti lo hanno sottoposto all’alcoltest, che è risultato quattro volte superiore al limite consentito dalla legge.

Un 23enne, residente in provincia di Foggia, è stato denunciato, sempre nella stessa nottata, per possesso abusivo di coltello. In questo caso, la Volante è stata chiamata dalla proprietaria di un bar del centro, che ha segnalato alla Polizia la presenza di un uomo, che poco prima aveva minacciato con un coltello dei ragazzi e che poi impaurito non voleva più uscire dal locale. Gli agenti, che non hanno trovato nessuno fuori dal bar, hanno accompagnato l’uomo in questura e mentre questi raccontava che i giovani dopo averlo minacciato, si erano allontanati, è arrivata la telefonata della proprietaria del bar, che in un cestino dei rifiuti aveva trovato il coltello che aveva visto in mano all’uomo. Dai successivi accertamenti, gli agenti hanno appurato che il coltello apparteneva al 23enne, che alla fine ha ammesso di averlo gettato nella spazzatura quando ha sentito la donna telefonare al 113.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*