Terni, emergenza profughi, riunione in Prefettura

PROFUGHI(umbriajournal.com) TERNI – Riunione operativa questa mattina in Prefettura per garantire una risposta efficace alla gestione dell’emergenza profughi che, nelle scorse settimane, ha visto arrivare in provincia ben 80 migranti, molti dei quali, peraltro, si sono già allontanati per altre destinazioni europee. Una gestione pianificata in via d’urgenza dalla Prefettura per gli stranieri destinati a questo territorio in base al piano straordinario messo a punto dal Ministero dell’Interno, e che fino ad oggi si è svolta, grazie all’impegno di tutti gli operatori coinvolti, senza particolari criticità – come l’incontro di questa mattina ha confermato – ed attraverso una procedura positivamente collaudata a partire dai primi, necessari accertamenti (screening sanitario e fotosegnalazione).

Obiettivo del tavolo di questa mattina – al quale hanno partecipato Sindaci, forze dell’ordine, istituzioni sanitarie e del privato sociale – mettere a punto un sistema di ospitalità diffusa e quanto più possibile specializzata nei tre ambiti del ternano, amerino-narnese ed orvietano, che, al momento del bisogno, possa essere immediatamente attivato. Un censimento, quindi, tanto delle strutture che potrebbero servire per la primissima accoglienza, quanto di quelle adatte ad un soggiorno di medio-lungo periodo degli stranieri accolti.

Sulla base delle disponibilità offerte, all’esito della riunione sono stati programmati per i prossimi giorni ulteriori accertamenti e verifiche di idoneità per alcuni degli stabili potenzialmente utilizzabili.

“Un’attività di programmazione come quella che stiamo facendo questa mattina non può che partire dal territorio”- ha sottolineato il Prefetto Bellesini – “Ringrazio tutti dunque per la partecipazione ed il contributo offerto, che ci consentirà di far fronte in modo responsabile e solidale anche a questa grave emergenza sociale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*