SIENA PERUGIA, INSEGUIMENTO E SPARI, IN TRE SFUGGONO AI CARABINIERI

IMMAGINE NOTTURNA DI STRADA BUONA PER INSEGUMENTO E OPERAZIONI FORZE ORDINE NOTTE

Furiosa fuga, ieri notte, tra Siena e Castiglione del lago, con tanto di sparatoria, pneumatici bucati dai proiettili e infine la corsa a piedi fino a far perdere le loro tracce. E’ andata così, tra tre malviventi e i Carabinieri per oltre 90 chilometri, da San Rocco a Pilli nel Senese e Castiglione del Lago. I tre, dopo che le gomme della vettura erano state bucate dalle pallottole esplose dai Caraabinieri, sono scesi e sono scappati a piedi.

 

Almeno tre le persone che erano a bordo dell”auto, una Volvo risultata rubata nei giorni scorsi a Perugia. Tutto ha avuto inizio intorno alle 19 di ieri, a San Rocco a Pilli dove i carabinieri hanno intercettato la macchina rubata. Gli occupanti, secondo quanto spiegato, si sono dati alla fuga, a una velocita” di 200 km all”ora, lungo la statale Siena-Bettolle, rimasta chiusa per circa un”ora a causa dell”inseguimento in atto. Cinque le auto dei carabinieri di Siena impegnate, coinvolti anche i colleghi di Arezzo, Cortona e Citta” della Pieve.

 

All”altezza di Castiglion del Lago, i militari sono riusciti a sbarrare la strada alla Volvo che pero” ha speronato le pattuglie dell”Arma. E” stato allora, secondo quanto spiegato, che i militari hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco riuscendo a colpire le gomme della Volvo che poco dopo e” stata costretta a fermarsi. Le persone a bordo si sono date alla fuga a piedi, riuscendo a scappare: ricerche sono tuttora in corso. All”interno dell”auto sono stati rinvenuti mazze da baseball, attrezzi da scasso, computer e numerosi oggetti rubati nei giorni scorsi a Siena.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*