Romizi, “Necessari una serie di interventi immediati”

candidatura-romizi (13)PERUGIA – Tre furti nella stessa notte. E’ quanto accaduto nei giorni scorsi a Ponte Felcino in un bar, un’associazione sportiva e un’azienda. Ladri che entrano, rubano, sporcano e bivaccano nel locale prima di andare via. Nell’azienda presa di mira, oltre al furto del materiale prodotto sono stati rubati anche alcuni conigli che venivano tenuti all’esterno. Questo è solo l’ultimo campanello di allarme di una situazione che riguarda la sicurezza di Perugia, non solo nel centro storico ma anche nei quartieri più esterni della città e nelle frazioni. La segnalazione del disagio che vivono cittadini e commercianti della zona, ma che riguarda come detto anche molti altri luogo della città, è stata fatta ad Andrea Romizi che in questi giorni sta girando per il vasto territorio comunale, per ascoltare i cittadini e per presentare il programma di mandato. E proprio nel programma del candidato sindaco per il centrodestra, la sicurezza è considerata una priorità. “L’approccio dell’Amministrazione deve essere determinato. Le fondamentali azioni che abbiamo a riguardo individuato sono così sintetizzabili – spiega Romizi – 1) Occorre cambiare tendenza rispetto alle politiche urbanistiche inadeguate attuate in passato, quali la realizzazione di quartieri-dormitorio, o la destinazione di fondi ad abitazione. E’ necessaria una mappatura delle aree oggi maggiormente a rischio. 2) E’ importate migliorare e conservazione il decoro urbano. Si devono individuare ed intervenire sui problemi quando sono ancora allo stato embrionale. 3) Il necessario coordinamento delle Forze dell’Ordine deve incontrare il costante flusso di informazioni provenienti dai cittadini. E’ urgente anche una riorganizzazione del corpo della polizia Municipale con uno speciale Nucleo Operativo esclusivamente dedicato alla sicurezza cittadina. Verrà inoltre predisposto un ufficio mobile di prossimità per muoversi sul territorio e far fronte alle necessità dei diversi quartieri. 4) Si deve agire sulla cultura. Per questo si ritiene necessario concordare azioni di prevenzione e sensibilizzazione in tutte le scuole di Perugia soprattutto sul tema droghe, vandalismo e bullismo. 5) Utilizzare al massimo la rete di telecamere. La videosorveglianza è diventato essenziale strumento di prevenzione e repressione dei fatti criminosi”.

GiRomizi

Martedì 20 Maggio partenza alle 17:30 con appuntamento al Cimitero Munumentale di Perugia (Via Enrico dal Pozzo). Il percorso proseguirà nelle frazioni di Ponte Valleceppi, Piccione, Ramazzano, per arrivare a Ponte Pattoli alle 21 dove si terrà presso il CVA la presentazione del candidato Andrea Romizi e del suo programma elettorale.

Mercoledì 21 Maggio

il GiRomizi approda a San Marco, partenza alle ore 17:30, ed arriva a Cenerente alle 21, dove il candidato Andrea Romizi incontrerà i cittadini presso il CVA “Il Cenerentolo”; le tappe intermedie, nella medesima giornata, saranno a Canneto e Colle Umberto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*